La West Family Avezzano vince il primo Campionato Interregionale di ballo coreografico



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – La West Family Avezzano ha vinto il primo Campionato Interregionale di ballo coreografico, categoria Over 35, che si è tenuto lo scorso 28 aprile a Gaeta.

Il Campionato, organizzato dalla scuola Baila Dance di Gaeta in collaborazione con lo CsainLatina Ente Promozione Sportiva, ha visto la partecipazione di quattro Regioni (Abruzzo, Molise, Campania e Lazio) e di 17 scuole di ballo.

La West Family Avezzano, affiliata all’associazione West Family fondata dall’insegnante Stefano Ciaccio, è l’unica scuola esclusiva di ballo country di Avezzano ed è guidata dall’insegnante di Western Country Dance Arianna Pulsoni (diplomata CSAIN e CSEN).

Al Campionato ha presentato, con il suo gruppo di 12 partecipanti, un ballo country coreografico personalizzato ed ha vinto il primo posto sbaragliando le otto scuole concorrenti nella stessa categoria.

I miei ragazzi sono stati spettacolari dichiara Arianna Pulsonisono stati davvero uniti nel perseguire un obiettivo che era quello di portare il ballo coreografico country anche all’attenzione di chi non lo conosce ancora molto. Ed abbiamo centrato il colpo, giacché abbiamo portato a casa, oltre alla vittoria, una serie di apprezzamenti dalle altre scuole, dagli spettatori e dai giudici stessi.

Queste sono emozioni che arrivano dopo quasi un anno di duro lavoro per me, che sono alla mia prima esperienza da insegnante, e che ho imparato dai miei ragazzi almeno quanto ho cercato di insegnare a loro.

Ed ancora: “la soddisfazione più grande che sto riscontrando in questo compito di insegnante è vedere come ognuno dei miei allievi riesca a far emergere il meglio di sé quando si trova in un gruppo solidale e compatto come quello che noi cerchiamo di creare ogni giorno insieme. Dal superamento dei limiti personali di ognuno di noi sta venendo fuori la parte migliore di tutti e di questo non posso che essere davvero fiera. Non abbiamo vinto solo per la bella coreografia. Abbiamo vinto perché siamo un gruppo. Orgogliosa che sia il mio.