La storia dei “Ragazzi del ’99” illustrata agli alunni della Scuola Media di Gioia



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Gioia dei Marsi – Lunedì 7 maggio, il Gruppo Alpini di Gioia organizza una conferenza storica, allo scopo di far conoscere ai ragazzi della Scuola Media la vicenda dei “Ragazzi del ’99”, i diciottenni che vennero chiamati alle armi, nel corso della Grande Guerra, subito dopo la disfatta di Caporetto, ed ai quali è stato dedicato un monumento inaugurato nell’agosto 2016.

L’inizio della giornata di formazione è alle h. 8.30, presso il Centro Culturale “G. Moretti”, e, dopo la presentazione del Sindaco Gianclemente Berardini, della Preside dell’Istituto Comprensivo San Giovanni Bosco, dott.ssa Michela Braccia, e di Pietro D’Alfonso, Presidente Sezione Alpini Abruzzi, ci sarà la relazione del Generale di Divisione e Storico Vero Fazio, che spiegherà chi furono i protagonisti dell’evento e perché vennero chiamati, così giovani, a sacrificarsi per la patria. Successivamente, gli alunni si recheranno sul luogo dove è stato collocato il monumento, dove l’arch. Filomena Fazi, autrice del progetto, spiegherà loro il significato dell’opera.

L’iniziativa è destinata a ripetersi negli anni, per sensibilizzare i giovani alle vicende storiche italiane, traendo spunto dalle testimonianze presenti in paese. L’ingresso è libero.




Lascia un commento