La “Rete solidale” diventa realtà: al via la fase operativa. Si lavora per l’apertura dell’Emporio


Il progetto “Rete solidale” diventa realtà. É stato firmato nella mattinata di giovedì, 23 marzo, il protocollo d’intesa che dà il via alle operazioni per la realizzazione dell’Emporio solidale, uno spazio dove le famiglie svantaggiate potranno acquistare prodotti di prima necessità, e una rete di strutture abitative di emergenza e temporanee, in convenzione con comunità alloggio e Caritas, per dare una risposta immediata ed efficace ai cittadini che vivono situazioni di maggiore disagio. Presenti il sindaco di Avezzano Giovanni Di Pangrazio, il vescovo dei Marsi, monsignor Pietro Santoro e il rappresentante della Caritas, don Patrizio Ciccone, la sindaca di Magliano de’Marsi, Mariangela Amiconi, il sindaco di Massa d’Albe, Giancarlo Porrini.

É un progetto ideato grazie all’iniziativa promossa dal ministero dell’Interno a vantaggio delle fasce più disagiate della popolazione: il piano marsicano, presentato dal Comune di Avezzano quale ente proponente e capofila, in partenariato con i Comuni di Massa d’Albe, Magliano de’ Marsi e Caritas diocesana di Avezzano, è stato tra i 21 piani selezionati, a seguito di un bando con graduatoria di merito, tra centinaia di proposte giunte da tutta Italia, e l’unico in Abruzzo.

Un successo che premia la Città e la lungimiranza dell’Amministrazione avezzanese che, prima nella regione, ha costituito l’Ufficio di Progettazione Europea, composto da personale interno, in grado di partecipare con professionalità e competenza a ogni tipo di Bando, così da intercettare fondi preziosi per il territorio. “Parte oggi la fase operativa di un progetto di grande spessore, che offrirà un concreto aiuto a tante famiglie in difficoltà, in linea con l’azione costante della nostra Amministrazione per individuare e attivare ogni risorsa disponibile contro il disagio sociale e la povertà. Per questo progetto, nato anche grazie alla grande disponibilità della Caritas, abbiamo attivato sinergie che funzionano e abbiamo gettato le basi per la costituzione di una rete territoriale efficiente, a vantaggio delle nostre comunità ”.

Nel progetto, il market solidale, la rete di sistemazioni abitative di emergenza e temporanee, ma anche l’erogazione di contributi per l’affitto alle famiglie in difficoltà. Potranno usufruirne i nuclei familiari, in condizione di reale difficoltà, residenti nei comuni di Avezzano, Magliano de’ Marsi e Massa d’Albe. Il pagamento dei beni nell’emporio solidale avverrà attraverso delle card, pre – caricate dai servizi sociali secondo criteri che terranno conto di tutti i fattori di vulnerabilità della persona o del nucleo familiare.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Tutto pronto a Civitella Roveto per la Notte Bianca

Civitella Roveto – Tutto pronto a Civitella Roveto per l’attesissima Notte Bianca in programma per domani, mercoledì 10 agosto. Tanti gli eventi in programma che animeranno il paese a partire ...


Arte, musica e preghiera domani nel castello di Ortucchio

Ortucchio – La Pastorale del turismo dello sport e del tempo libero della diocesi, guidata dal direttore padre Riziero Cerchi, aderisce all’iniziativa della Cei «Ora ...

Arriva dalla Cina l’allarme per un nuovo virus: “mortalità al 70%, attacca fegato e reni”

Arriva dalla Cina l’allarme per un nuovo virus che per il momento ha infettato 35 persone in Cina, in particolare nelle province di Shandong e ...

La vita, le lotte e gli ideali di Romolo Liberale protagonisti dello spazio culturale a Luco dei Marsi

Luco dei Marsi – Voci, memorie, episodi di vita vissuta e condivisa che, attraverso lo sguardo diretto e l’esperienza personale dei narratori, tratteggiano la figura ...

L’attrice Giuliana De Sio stasera in scena a Celano con lo spettacolo “Favolosa”

Celano – Il teatro di Giuliana De Sio e la comicità di Sergio Sgrilli per il quarto appuntamento della seconda edizione del «Festival Adarte»: alle ...



Lascia un commento