La rabbia degli attivisti del Movimento Cinque Stelle. “Denunceremo ai vertici del Movimento quanto sta accadendo nella Marsica”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano. Si è tenuta nella Residenza San Bartolomeo, la riunione dei Meet- up 5 stelle del territorio della provincia dell’Aquila, riunione che in perfetto accordo con le linee guida del Movimento 5 Stelle si è svolta in streaming.

Alla riunione sono intervenuti due dei tre meet – up di Avezzano, precisamente i Marsi 5 stelle, città di Avezzano facenti riferimento a Michele Rossi e Cofini Antonina e gli Amici di Beppe Grillo di Biagio Solimeo; assenti il Consigliere Gianluca Ranieri e il suo portaborse Giorgio Fedele, riferimento del terzo meet- up presente sul territorio avezzanese ovvero gli Amici dei 5 stelle, primo meet up per data di costituzione, di cui i fondatori dei Marsi 5 stelle e degli Amici di Beppe Grillo erano precedentemente attivisti.

Gianluca Ranieri ha scritto di non poter intervenire alla riunione per impegni istituzionali già presi, un viaggio di tre giorni a Rimini per una convention sulla sanità.

Alla riunione hanno partecipato altresì i meet – up di Tagliacozzo, Capistrello, Pescina, Celano, Luco dei Marsi, Pratola, Sulmona. Numerosi gli interventi alla riunione in merito alle più disparate questioni poste al Consigliere regionale Gianluca Ranieri e mai affrontate e risolte.

Sono emersi molti problemi sorti all’interno del Movimento 5 stelle sul territorio marsicano, dovuti alla “non trasparente organizzazione e gestione di cui il Consigliere Ranieri e il gruppo Amici dei 5 stelle sono considerati responsabili per non aver operato secondo lo spirito e le linee guida del movimento”.

Si è inoltre discusso anche delle difficoltà che il Consigliere Ranieri con il suo atteggiamento sta creando al Movimento 5 stelle a ridosso della campagna elettorale per le amministrative della città di Avezzano.

Tutti i gruppi del territorio intervenuti hanno auspicato una rapida composizione delle divisioni per grande senso di responsabilità verso l’elettorato del movimento.

I gruppi presenti chiedono anche al Consigliere una relazione in merito ai suoi tre giorni a Rimini per questioni riguardanti la Sanità, settore d’intervento al quale i 5 stelle sono sempre attenti e sensibili.

Accuse pesanti sono state mosse nei confronti di Ranieri, Fedele e Massimo De Maio. Gli attivisti hanno annunciato che le loro “inadempienze” saranno denunciate agli alti vertici del Movimento, come già segnalate ai consiglieri regionali di riferimento e al Senato della Repubblica, in merito a quanto accaduto, in particolare, a Tagliacozzo, in occasione della raccolta firme per il “No” al referendum.

I video in diretta sono stati registrati e messi on line nella pagina Facebook Marsi 5 stelle, città di Avezzano.




Lascia un commento