La rabbia degli attivisti del Movimento Cinque Stelle. “Denunceremo ai vertici del Movimento quanto sta accadendo nella Marsica”



Avezzano. Si è tenuta nella Residenza San Bartolomeo, la riunione dei Meet- up 5 stelle del territorio della provincia dell’Aquila, riunione che in perfetto accordo con le linee guida del Movimento 5 Stelle si è svolta in streaming.

Alla riunione sono intervenuti due dei tre meet – up di Avezzano, precisamente i Marsi 5 stelle, città di Avezzano facenti riferimento a Michele Rossi e Cofini Antonina e gli Amici di Beppe Grillo di Biagio Solimeo; assenti il Consigliere Gianluca Ranieri e il suo portaborse Giorgio Fedele, riferimento del terzo meet- up presente sul territorio avezzanese ovvero gli Amici dei 5 stelle, primo meet up per data di costituzione, di cui i fondatori dei Marsi 5 stelle e degli Amici di Beppe Grillo erano precedentemente attivisti.

Gianluca Ranieri ha scritto di non poter intervenire alla riunione per impegni istituzionali già presi, un viaggio di tre giorni a Rimini per una convention sulla sanità.

Alla riunione hanno partecipato altresì i meet – up di Tagliacozzo, Capistrello, Pescina, Celano, Luco dei Marsi, Pratola, Sulmona. Numerosi gli interventi alla riunione in merito alle più disparate questioni poste al Consigliere regionale Gianluca Ranieri e mai affrontate e risolte.

Sono emersi molti problemi sorti all’interno del Movimento 5 stelle sul territorio marsicano, dovuti alla “non trasparente organizzazione e gestione di cui il Consigliere Ranieri e il gruppo Amici dei 5 stelle sono considerati responsabili per non aver operato secondo lo spirito e le linee guida del movimento”.

Si è inoltre discusso anche delle difficoltà che il Consigliere Ranieri con il suo atteggiamento sta creando al Movimento 5 stelle a ridosso della campagna elettorale per le amministrative della città di Avezzano.

Tutti i gruppi del territorio intervenuti hanno auspicato una rapida composizione delle divisioni per grande senso di responsabilità verso l’elettorato del movimento.

I gruppi presenti chiedono anche al Consigliere una relazione in merito ai suoi tre giorni a Rimini per questioni riguardanti la Sanità, settore d’intervento al quale i 5 stelle sono sempre attenti e sensibili.

Accuse pesanti sono state mosse nei confronti di Ranieri, Fedele e Massimo De Maio. Gli attivisti hanno annunciato che le loro “inadempienze” saranno denunciate agli alti vertici del Movimento, come già segnalate ai consiglieri regionali di riferimento e al Senato della Repubblica, in merito a quanto accaduto, in particolare, a Tagliacozzo, in occasione della raccolta firme per il “No” al referendum.

I video in diretta sono stati registrati e messi on line nella pagina Facebook Marsi 5 stelle, città di Avezzano.



Leggi anche

Lascia un commento