La Fiesa Abruzzo invia “Il Patto per la Città” a tutti i candidati alla carica di sindaco di Avezzano



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano. La FIESA Regionale d’Abruzzo (Federazione Italiana Esercenti Specialisti dell’Alimentazione) ha inviato a tutti i Candidati alla carica di Sindaco una collaborazione organica per il rilancio della Città e delle Imprese del territorio.
Il Documento è stato definito “Il Patto per la Città – Imprese e Comune insieme per il rilancio del centro urbano: politiche e strumenti per lo sviluppo del territorio”.

In sintesi, il Documento tende a fissare gli obiettivi, chiari e misurabili, in relazione ai quali definire le azioni a favore della Città e del suo intero territorio.
Per La FIESA Regionale d’Abruzzo, la gestione unitaria e coordinata della Città di Avezzano dovrebbe puntare a perseguire obiettivi che siano effettivi, consistenti e misurabili, quali ad esempio:

  • Attirare investimenti stabili e rilevanti nella Città;
  • Mantenere o aumentare il numero di utilizzatori del territorio favorendo pratiche d’uso che siano ordinarie e stabili e non effimere o estemporanee;
  • Mantenere o aumentare il numero di consumatori delle attività del terziario commerciale (esercizi commerciali, esercizi di somministrazione, attività artigianali di lavorazione, riparazione e servizio, altre attività di servizio di tipo culturale o di intrattenimento);
  • Attirare nuove attività nel territorio (commerciali, culturali, ricreative); Mantenere o accrescere il numero degli occupati nell’area;
  • Rivalutare il ruolo del turismo e della cultura nello sviluppo del commercio e dell’economia delle Città;
  • Sviluppare l’E-commerce e Smart shop per lo sviluppo delle tecnologie e competenze per l’innovazione;
  • Promuovere le politiche attive del lavoro per l’inserimento/reinserimento nel mercato del lavoro dei giovani, dei disoccupati e di chi il lavoro l’ha perso anche per la crisi che caratterizza il territorio di riferimento;
  • Agevolare i giovani all’acquisizione di competenze e conoscenze con un sistema di formazione professionalizzante che guarda soprattutto ai soggetti che non studiano e non lavorano;
  • Promuovere le politiche e le esperienze di promozione del commercio urbano;
  • Attrarre i Fondi strutturali europei 2014-2020, opportunità per i settori del commercio e del turismo;
  • Sviluppare azioni per un “Programma di Città sana e di Governance urbana” per un concreto recupero degli investimenti necessari allo sviluppo di strumenti e materiali nell’ambito delle politiche locali e della pianificazione integrata;
  • Attivare “Incubatori d’imprese nel Centro Città” per sostenere il commercio di vicinato, l’artigianato, i servizi, le professioni ed incrementare la vivibilità del territorio;
  • Adottare misure per il sostegno ai servizi commerciali primari, a partire dalla riduzione del peso della fiscalità locale sulle imprese;
  • Valorizzare e qualificare il commercio su aree pubbliche.


Marianetti MED

VOUCHER REGALO DI MEDICINA ESTETICA: IL NATALE DI MARIANETTIMED

L’angolo del Beauty – Bellezza VOUCHER REGALO DI MEDICINA ESTETICA: IL NATALE DI MARIANETTIMED I soliti vestiti? Anche no, grazie. Quest’anno regala (o regalati) bellezza con i gift voucher di Medicina estetica. Quest’anno invece dei soliti regali, metti sotto l’albero una pelle più bella, giovane e luminosa grazie ai “buoni regalo” di MarianettiMED, la clinica

Lascia un commento