La Fanfara dei Carabinieri e l’attore abruzzese Corrado Oddi conquistano Firenze con Pinocchio e la sua favola



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Strepitoso successo per la Prima Nazionale di “Pinocchio e la sua favola“ di Percile Odierna, eseguita mercoledì 12 dicembre scorso a Palazzo Strozzi di Firenze (sala Ferri) organizzata dalla Fondazione Nazionale Carlo Collodi e dal suo presidente Pier Francesco Bernacchi in occasione della Tavola Rotonda “I diritti dell’Infanzia a trent’anni dalla convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza”.

Gli episodi più salienti della favola del grande Collodi, nell’accurata riduzione del testo di Miki Belmonte, sono accompagnati dalla musica che a tratti si alterna al racconto, in altri sottolinea le diverse atmosfere, spesso diventa gioco e suono onomatopeico e accompagna il canto del narratore che interpreta i vari personaggi, in una singolare fusione tra suono e affabulazione. L’ascolto di questa favola è un’esperienza che va oltre il puro piacere dell’ascolto, oltre l’apprezzamento dell’abilita’ tecnica dei musicisti, oltre l’emozione forte che, pure, suscita l’esaltante atmosfera che riesce a creare. Un vero esilio della ragione dove la musica si trasforma in una ricerca di
empatia unificante, in suoni allegorici, in timbriche colorate, in giuoco. L’attore L’attore abruzzese Corrado Oddi, con la sua bravura, con la sua fantastica mimica, con la sua naturale capacità di affabulazione e incanto ha saputo interpretare tutti i personaggi vestendo ognuno della sua identità basata sul suono della voce, sulla
postura, sull’enfasi, prima ancora delle parole. Attrae l’attenzione sul personaggio colorandone la personalissima storia, così’ che la coscienza del grillo parlante diventerà ispirazione, la fata anima, incanto, Geppetto creazione, il gatto e la volpe tentazione. Nella preziosa trascrizione per “voce recitante e Banda media” vede la partecipazione straordinaria della Fanfara della Scuola Marescialli e Brigadieri dell’Arma dei Carabinieri di Firenze diretta dal maestro Ennio Robbio. Questa rappresentazione di Pinocchio per voce recitante e Fanfara è la prima assoluta per
quanto riguarda il repertorio musicale dell’Arma dei Carabinieri, in quanto è la prima volta che una Banda dell’Arma esegue una opera musicale di Pinocchio, da sempre un connubio indissolubile riconosciuto in tutto il mondo. L'opera sarà presentata in tutti i teatri italiani per per giungere il 25 maggio, giorno del compleanno di Pinocchio, a Collodi.
Organizzazione e management, Rosalba Santoro, cell.+39 3396942691 – info@rosalbasantoro.com .