La Diocesi dei Marsi promuove il Parco Ecclesiale Culturale nella Marsica



Ortucchio – La Diocesi dei Marsi, con la pastorale, ufficio turismo, sport, tempo libero, promuove la Marsica “Comunita’ ospitante” del turismo religioso; il Gal marsica, la DMC Terrextra, i comuni e le associazioni del territorio rispondono all’appello con entusiasmo. Parte da Ortucchio la proposta di un “Parco ecclesiale culturale” (sul cammino mariano nella marsica?)

Si è tenuto ad Ortucchio, nei giorni scorsi, il Convegno “La missione della chiesa nel turismo e nello sport” all’interno della splendida cornice rappresentata dalla chiesa S. Maria Capodacqua, organizzato dall’Ufficio Pastorale del Turismo, Sport e Tempo libero della Diocesi dei Marsi.

Dopo il saluto iniziale e i ringraziamenti ai partecipanti e agli organizzatori, da parte del Sindaco Raffaele  FavoritiPadre Riziero Cerchi,  Direttore Uff. Past. Turismo, Sport e Tempo libero, organizzatore dell’incontro, ha introdotto il Convegno che nasce con la finalità di promuovere lo sport come crescita integrale della persona umana e avviare un percorso di sviluppo del “turismo conviviale” come nuova frontiera per la valorizzazione di un territorio ricco di fede, di cultura, di arte come quello marsicano.

Il Chiarissimo Prof. Pierluigi Magistri , dell’Università degli studi di “Tor Vergata” di Roma e membro della Consulta Nazionale C.E.I. Pastorale Turismo, Sport e Tempo libero, ha affrontato il tema sulle “Nuove frontiere del Turismo religioso: prospettive per la Marsica” lanciando nuove idee verso lo sviluppo di un turismo religioso.

A seguire la relazione “La Missione della Chiesa nel Turismo e nello Sport” a cura di Don Gionatan De Marco, Direttore ufficio nazionale CEI per il Turismo, Sport e Tempo Libero dando le giuste indicazioni sulle procedure CEI per la costituzione di un Parco Ecclesiale come quello realizzato recentemente in Puglia.

Le conclusioni di S.E Mons. Giovanni Massaro, Vescovo dei Marsi,  hanno evidenziato la necessità di avviare un cammino per la costruzione di una “Comunità ospitante” capace di integrare il patrimonio liturgico, storico, ambientale, artistico, architettonico, museale, ricettivo e ludico della nostra Chiesa locale dove il “Parco Ecclesiale Culturale” ne è il naturale contenitore oltre che mezzo di sviluppo.

Numerosi gli ospiti istituzionali, tanto per citarne alcuni: Lucilla Lilli Presidente Gal Marsica, Simone Angelosante, Consigliere Regione Abruzzo, Patrizia Gallese, Assessore Comune di Avezzano, Gianfelice Angelone Vice-Presidente DMC Terrextra, Nazzareno Lucci, Sindaco di Massa d’Albe, Lorenzo Berardinetti Sindaco di Sante Marie, Gianluca De Angelis Sindaco di Lecce Dei Marsi e Commissario della Comunità Montana Montagna Marsicana; presenti Dirigenti Scolastici e scuole oltre a diverse organizzazioni no profit e associazioni del territorio tra le quali l’ERCI TEAM che seguiva attentamente i lavori sotto lo sguardo attento del suo Presidente Sergio Rozzi, che ha da tempo ideato, sulla stregua della Via dei Marsi, un Cammino Mariano – Parco Ecclesiale della Marsica, il cui lavoro è stato messo a disposizione della Diocesi per i passaggi ufficiali; presente anche Luca Tarquini, Presidente Prov.le CSI.

Si cita un solo intervento tra i numerosi presenti, quello di Lucilla Lilli ha dichiarato, a nome di tutto il territorio, la grande disponibilità del GAL Marsica a sostenere l’iniziativa della Diocesi e a partecipare ad ogni fase a sostegno della straordinaria idea della costituzione del Parco Ecclesiale.

Così nasce un ambizioso e straordinario progetto di sviluppo turistico territoriale con una Diocesi Dei Marsi aperta e disposta a contribuirvi da protagonista arrivando a progettare un “Parco Ecclesiale Culturale” che nella Marsica potrebbe essere fondato sul “Cammino Mariano”. 

Per questo la presenza degli illustri relatori della CEI Italiana, esperti e responsabili di Parchi Ecclesiali, in quanto il processo di costituzione e di riconoscimento di un Parco Ecclesiale è, in prima istanza, interno alla Conferenza Episcopale Italiana per poi coinvolgere il territorio marsicano: il percorso è lungo ma Padre Riziero Cerchi, come sempre, profonderà tutto il suo impegno sostenuto non solo dalla Diocesi intera ma anche da tutto il Territorio come questo incontro ha dimostrato.

Il GAL Marsica ha allestito un corner per la valorizzazione del territorio con la distribuzione di materiale promozionale (particolarmente apprezzata la pubblicazione sui Sentieri dello Spirito): a fine incontro è stata offerta, sempre dal GAL Marsica una degustazione dei migliori prodotti e prelibatezze della tradizione enogastronomica marsicana.

Si tratta quindi solo del primo passo che consentirà lo sviluppo di un progetto di cui sentiremo molto parlare e  che farà da volano per l’economia dell’intera comunità locale.




Leggi anche