La Covalpa Abruzzo e i fratelli Del Corvo protagonisti della storia di copertina del Corriere Ortofrutticolo



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – La storia di copertina del numero 6 del mese di settembre 2021 del Corriere Ortofrutticolo, lo storico mensile di informazione economica e commerciale del settore ortofrutticolo italiano, è dedicata alla Covalpa Abruzzo.

La Covalpa Abruzzo, guidata da oltre 30 anni dal direttore Sante Del Corvo, è diventata, negli anni, una realtà importante dell’Abruzzo e l’emblema dell’evoluzione e dell’enorme potenzialità del Fucino nel settore degli ortaggi.

Conta più di 500 associati (100 soci produttori orticoli e 400 soci produttori di patate aderenti all’Associazione Marsicana Produttori Patate) ed ha come obiettivo l’unione tra innovazione tecnologica e industriale e la qualità e la sicurezza del prodotto agro-alimentare.

Oggi la Covalpa Abruzzo prosegue la sua strada allargando il proprio raggio d’azione e, grazie al lavoro e alla competenza di Antonio Del Corvo, laureato in economia alla Sapienza di Roma, sei anni di esperienza amministrativa da Presidente della Provincia dell’Aquila nonché fratello di Sante, è in atto il progetto “Covalpa 2” che prevede il raddoppio degli impianti su un’area di 24 ettari adiacente alla struttura attuale. Un progetto destinato a realizzarsi nel giro di pochi anni e a fare di Covalpa Abruzzo uno dei principali poli italiani ed europei della surgelazione degli ortaggi con ricadute positive sull’agricoltura e sull’intera economia del Fucino.