La corale “Corsi” di Celano celebra San Francesco a Castelvecchio Subequo



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Celano. L’associazione corale polifonica “Giuseppe Corsi” – Celano, in collaborazione con il Comune Di Celano, organizza per lunedì 3 ottobre a Castelvecchio Subequo, nella chiesa di San Francesco, alle 21, il Concerto Corale: “Il Viaggio misericordioso”, Il Dies irae di Tommaso, il cantico di Francesco e i mottetti di Giuseppe Corsi da Celano.

Il concerto è organizzato in occasione dell’accensione della Lampada di San Francesco a Castelvecchio Subequo e rientra nell’ambito del progetto: “IL CAMMINO DI FRANCESCO E TOMMASO, nella terra dei Conti dei Marsi”.

Percorso giubilare e francescano. Il Progetto che vuole riscoprire i valori del francescanesimo e valorizzare i territori toccati da Tommaso e Francesco vede coinvolti i Comuni di Celano, Castelvecchio Subequo, Petrella Salto con il Convento delle Francescane di Santa Filippa Mareri a Borgo San Pietro, fino al Sacro Convento dei Frati di Assisi.

Il Coro “G. Corsi” ha in programma anche altri due concerti: a Borgo San Pietro al convento delle francescane di Santa Filippa Mareri Domenica 9 ottobre alle 16 e ad Assisi in data ancora da definire.

Il Coro “G. Corsi” eseguirà una versione rivisitata del Dies Irae di Tommaso da Celano, il Cantico delle Creature di Francesco e mottetti del musicista seicentesco Giuseppe Corsi. Inoltre musiche di Mozart, Haendel, Gounod.

Voci soliste: Stefania Santariga –soprano

Nazzareno Felli –Tenore

Organista e direttore di fotografia: Franco Marcanio

Maestro del coro e direttore artistico: Maria Rosaria Legnini

Presentatrice: Domenica Carusi

Narratore: Donato Angelosante

Service: Underground studios- Celano.




Lascia un commento