LA CHITARRA DI FEDERICO QUERCIA AL CASTELLO ORSINI DI AVEZZANO



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Il maestro si esibirà in un concerto intitolato “Il mondo dell’opera attraverso le 6 corde” il 24 settembre presso Castello Orsini di Avezzano alle ore 18.00.

Sarà viaggio nel mondo dell’opera classica, alla scoperta di miti intramontabili come Giuseppe Verdi e Gioacchino Rossini e i loro capolavori: La Traviata, Nabucco, Il Barbiere di Siviglia, Otello, L’Italiana in Algeri. “L’evento – ha spiegato il mestro Federico Quercia– è parte di una serie di concerti organizzati dall’Accademia Chitarristica Sulmonese che si svolgeranno da luglio a ottobre sul territorio abruzzese”.

Quercia, formatosi nella prestigiosa scuola chitarristica napoletana e laureatosi a
pieni voti presso il Conservatorio di Musica “S. Pietro a Majella” di Napoli, all’età
di 35 anni, si trasferisce in Nuova Zelanda con l’intenzione di insegnare ai maori a suonare questo strumento. Dopo essersi esibito nei teatri e nelle sale da concerto più prestigiose del paese, solo per citarne alcune: Canterbury University, Auckland Town Hall, James Hay Theatre, Great Hall in The Arts Centre of Christchurch, Centro Culturale Russo,
Istituto Italiano di Cultura, Aurora Performing Arts Centre, Lincoln University, ha ottenuto, nel 2005, la cattedra presso l’Università di Auckland, e a seguire quella dell’Università di
Waikato ad Hamilton. Contemporaneamente ha svolto attività di docenza in
diversi College, alcuni dei quali frequentati prevalentemente dai maori. Nel 2009
è arrivato un altro prestigioso riconoscimento: la nomina a professore presso
L’Università de Las Americas a Santiago del Cile.

Il tour ha dato il via ad una fresca e nuova realtà, quella dell’Accademia
Chitarristica Sulmonese che ha tra i suoi fondatori proprio il maestro Federico Quercia che, dopo una carriera di successi internazionali, nel 2013 si trasferisce a Sulmona insegnando presso alcuni Istituti Comprensivi e presso la Camerata Musicale Sulmonese. L’intento del maestro e dei suoi collaboratori è quello di creare una scuola chitarristica d’eccellenza sul territorio sulmonese e non solo. La stagione concertistica dell’Accademia prenderà il via il prossimo anno. Nel fra tempo, il concerto del 24 settembre sarà seguito dall’ultima tappa dei concerti abruzzesi che si terrà alla Sala San Carlo di Teramo il prossimo 15 ottobre. “




Lascia un commento