La Chef avezzanese Ivana De Gasperis nominato vice presidente dell’Associazione Cuochi L’Aquila



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Lo scorso 16 gennaio si è tenuta, presso la Steant Arredamenti a L’Aquila, l’assemblea ordinaria dell’Associazione Cuochi della Provincia di L’Aquila, parte integrante della Federazione Italiana Cuochi, per il rinnovo del consiglio direttivo.

Lo Chef Roberto Marchei è stato nominato all’unanimità Presidente dell’Associazione mentre alla vice Presidenza sono stati nominati l’avezzanese Ivana De Gasperis, Chef di Casale Santa Giusta, e lo Chef Nick Biasella. Tra i consiglieri per la zona di Avezzano è stato eletto Michele Ferri.

La carriera nel mondo della cucina della chef Ivana De Gasperis inizia nel 2009 con la gestione del ristorante di famiglia; nel 2015 entra a far parte del direttivo dell’Associazione grazie all’allora vicepresidente Paola Quaglieri e nel novembre dello stesso anno decide di lasciare le attività di famiglia per fare nuove esperienze, lavorando anche come lavapiatti.

In poco tempo riesce ad essere un “commis di cucina” presso un hotel ad Assergi, lavora successivamente a Mosciano Sant’Angelo, a Rimini, alla pizzeria gourmet di Marzia Buzzanca e collabora con la scuola di cucina “Quanto Basta” di L’Aquila.

Ivana De Gasperis fa anche parte del dipartimento lady chef abruzzesi, una declinazione al femminile dell’Unione Italiana cuochi che ha come obiettivo quello di rendere merito alla figura della cuoca professionista, di diffondere e conservare il patrimonio della cucina tradizionale e, non meno importante, quello di raccogliere fondi per aiutare un centro antiviolenza a Chieti.

La nomina a Vice Presidente dell’Associazione è stata una sorpresa” dichiara la Chef Ivana De Gasperis “spero solo di essere all’altezza della fiducia che mi hanno dato. Condivido pienamente gli obiettivi dell’attuale Presidente Roberto Marchei, cioè attuare un’inclusione di ruoli ed avere una maggiore collaborazione con le strutture scolastiche alberghiere del territorio provinciale, e spero che, insieme a tutto il nuovo direttivo, arriveremo a raggiungere gli obiettivi preposti.




Lascia un commento