Trascurata dal punto di vista archeologico l'area del Parco nazionale d'Abruzzo
Trascurata dal punto di vista archeologico l'area del Parco nazionale d'Abruzzo
Opi – Che l’Abruzzo sia una regione abitata fin dalla Preistoria lo dimostrano i ritrovamenti di selci paleolitici oltre agli avanzi neolitici, che sono vari e copiosi, e le tracce umane che lasciano...
La stazione ferroviaria di Pescina e il progetto mai attuato di trasporto su rotaia dei prodotti del Fucino
La stazione ferroviaria di Pescina e il progetto mai attuato di trasporto su rotaia dei prodotti del Fucino
Pescina – In un’estate degli anni ’80 fece sosta presso la stazione F.S. di Pescina il famoso “Treno Verde” con una mostra itinerante organizzata dal Ministero dei Trasporti,...
13 Gennaio 1920: il deputato Erminio Sipari celebra la Marsica a 5 anni dal terribile terremoto del 1915
13 Gennaio 1920: il deputato Erminio Sipari celebra la Marsica a 5 anni dal terribile terremoto del 1915
Marsica – Erminio Sipari (Alvito 1869 – Roma 1968) è spesso ricordato per essere stato il fautore e primo presidente del Parco nazionale d’Abruzzo, uno dei pionieri della conservazione...
Castello baronale dei Colonna (Avezzano)
L’arrivo dei  Colonna nella Marsica: amministratori del feudo in fermento nel 1653
Dopo la morte di Marcantonio (24 gennaio 1659), gli successe nei possedimenti marsicani Lorenzo Onofrio Colonna che, alla metà degli anni ottanta del XVII secolo, incappò nella celebre guerra di successione...
Aquiloniam, Cominium, Velia, Palumbinum ed Herculaneum: dove si trovavano le località citate da Tito Livio?
Aquiloniam, Cominium, Velia, Palumbinum ed Herculaneum: dove si trovavano le località citate da Tito Livio?
È vero: Aquiloniam, Cominium, Velia, Palumbinum ed Herculaneum non sono località dell’Abruzzo. Però va anche detto che fino al 1963 l’Abruzzo e il Molise erano una sola Regione, ed ecco spiegato il mio...
pieralice
Giacinto De Vecchi Pieralice, un erudito tra il carseolano e Roma
Giacinto De Vecchi Pieralice (1842-1906) fu un intellettuale con vasti interessi culturali nel campo umanistico e storico. Nacque a Castel Madama (RM) il 16 dicembre 1842 da Michele Pieralice ed Eufrasia...
Due donne di Civita d'Antino ritratte nei pressi di Palazzo Ferrante dal famoso artista danese Kristian Zahrtmann nel 1904
Due donne di Civita d'Antino ritratte nei pressi di Palazzo Ferrante dal famoso artista danese Kristian Zahrtmann nel 1904
Civita d’Antino – Il titolo originale dell’opera di Kristian Zahrtmann di cui parliamo è “Udenfor Seminariemuren i Civita d’Antino” che, tradotto in italiano, diventa...
Come vestivano i banditi Scarpaleggia e Simboli
Il banditismo nella Marsica nei secoli XVI-XVIII: complicità, aberrazioni e compromessi
Lo storico Julian Paz y Espeso, nella sezione manoscritti della Biblioteca Nazionale di Spagna (Archivio Simancas) ha sostenuto che nella prima metà del Seicento, prevalse nel viceregno napoletano il giudizio...
Cerca
Close this search box.
Home » Attualità » Investire sui giovani e sul digitale per combattere la crisi

Investire sui giovani e sul digitale per combattere la crisi

Facebook
WhatsApp
Twitter
Email

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Barbara Carolli
Barbara Carolli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Maria Gabriella Pietropaoli
Maria Gabriella Pietropaoli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Guida Maria Bonanni
Guida Maria Bonanni
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Maria Sireus
Maria Sireus
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Dino Zaghini
Dino Zaghini
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Antonio Giusti
Antonio Giusti
Vedi necrologio

I dati più recenti sulla disoccupazione giovanile parlano di un trend positivo che non si vedeva da circa 40 anni, tuttavia è ancora molta la strada da percorrere.

In base all’ultimo rapporto Istat lo scorso novembre il tasso di disoccupazione dei giovani tra i 15 ed i 24 anni è sceso al 32,7%, registrando un calo di 1,3 punti rispetto al mese precedente. Il calo della disoccupazione registrato nel nostro paese è stato il più alto d’Europa, ma non dobbiamo illuderci, infatti il tasso percentuale è il terzo peggiore dell’Eurozona e ci colloca immediatamente dopo la Grecia (39.5%) e la Spagna (37.9%).

Ci troviamo comunque di fronte ad un piccolo segnale positivo, e questa ripresa che va sostenuta in maniera forte, soprattutto per quanto riguarda i giovani. E’ proprio in questa direzione che si posizionano alcune recenti iniziative a sostegno dell’imprenditoria giovanile, e non solo, che hanno riguardato l’Abruzzo e le regioni del sud in generale.

La prima iniziativa è il Bando “App Abruzzo – Parti da te” dedicato allo sviluppo di nuove imprese digitali.  Il bando regionale ha lo scopo di supportare e finanziare persone disoccupate che desiderino creare un’applicazione digitale. Tra le risorse messe a disposizione dei partecipanti ci sono un percorso formativo di 400 ore sui temi dell’imprenditoria e dell’economia digitale ed un contributo economico fino ad un massimo di 17.770€. La scelta fatta dalla regione Abruzzo di proporre un’iniziativa così specifica non è affatto casuale: per creare posti di lavoro ed uscire dalla crisi è necessario infatti guardare al futuro e alle tecnologie, in particolare al mondo dei cellulari e degli smartphone che stanno diventando strumenti essenziali nella vita di tutti i giorni. I 45 partecipanti che verranno selezionati avranno la possibilità di dare sfogo alla loro creatività e far nascere applicazioni che potranno spaziare dal turismo all’intrattenimento, dal fitness ai social. Seppure non sappiamo ancora quali progetti sono stati presentati, considerando il grande successo che sta registrando in Italia il gioco online, ci sarà da attendersi che alcune delle applicazioni riguarderanno proprio questo campo, magari offrendo i più popolari giochi di casinò gratis o videogame innovativi.

La seconda interessante iniziativa a favore dell’imprenditorialità giovanile è il progetto Resto al Sud”, un bando aperto soggetti tra i 18 ed i 35 anni residenti in 8 regioni del sud, tra cui anche l’Abruzzo (le altre regioni sono Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia). Con finanziamenti che potranno arrivare fino a 200.000 euro, Resto al Sud cerca di frenare la fuga di cervelli all’estero sostenendo la nascita e lo sviluppo di nuove attività produttive, di servizi o del turismo. I fondi a disposizione sono davvero consistenti, si tratta infatti di 1,25 miliardi di euro e non è prevista una scadenza per presentare la propria domanda di partecipazione. Le candidature saranno valutate in ordine di presentazione e potranno essere avanzate sia da singole persone fisiche che da società. I criteri di valutazione prenderanno in considerazione le strategie commerciali e di marketing, la sostenibilità del business plan, la qualità e coerenza del progetto per quanto riguarda i processi tecnici e produttivi. Resto al Sud rappresenta un’eccezionale opportunità per tutti quei giovani che hanno sempre incontrato ostacoli ad accedere a fonti di finanziamento utili per sviluppare le loro idee imprenditoriali e va ad affiancare le iniziative di FIRA (Finanziaria Regionale Abruzzese) che ha già sostenuto la nascita di diverse startup abruzzesi. Nei prossimi mesi potremmo quindi assistere allo sbocciare di idee di successo sulle orme delle aziende pescaresi PlayAgenda, una piattaforma che permette agli appassionati di giochi e video giochi di incontrarsi per giocare insieme dal vivo, e Mangatar, un hub che aggrega e aiuta team dedicati a giochi casual su piattaforme mobile e PC.

PROMO BOX

professoressa Barbara Carolli,
parco-nazionale-abruzzo-hd
Filomeno Babbo
Primario Luigi Zugaro con il sindaco Gianni Di Pangrazio
Il marsicano Andrea Mariani presta giuramento come nuovo diplomatico italiano
Oggi Tagliacozzo ricorda la figura di Santa Giovanna Antida con una messa in suo onore
rosario vescovo massaro terremarsicane
23 Maggio 1992 - 23 Maggio 2024: trentadue anni dalla strage di Capaci
Trascurata dal punto di vista archeologico l'area del Parco nazionale d'Abruzzo
A.S.D. LEONESSA AVEZZANO VOLLEY
443713756_8115691255116904_4022320104390566151_n
Castel di Sangro
Avezzano ritrova i nomi delle vittime dei bombardamenti di 80 anni fa: a loro sarà dedicato un monumento
L'associazione "360° solidale" dona un PC al reparto Pediatria dell'ospedale dell'Aquila
Antonio Fasulo presenta ad Avezzano i suoi "Giardini del male", libro proposto al Premio Strega Poesia 2024
Luce e gas, flop mercato libero: "bollette più care
Il Portavoce Unicef Italia Andrea Iacomini ospite del Consiglio dei Bambini e dei Ragazzi del Comune di Avezzano
immagine celebrazioni a teatro
Comune di Celano
SICUREZZA 3
pallone-da-calcio
In arrivo dal Mit 37,19 milioni di euro per 6 nuovi treni per l'Abruzzo
Divieto di utilizzo, per consumo umano, dell'acqua della fontana di via Fonte Vecchia a Pereto
IMG-20240522-WA0004

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Barbara Carolli
Barbara Carolli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Maria Gabriella Pietropaoli
Maria Gabriella Pietropaoli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Guida Maria Bonanni
Guida Maria Bonanni
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Maria Sireus
Maria Sireus
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Dino Zaghini
Dino Zaghini
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Antonio Giusti
Antonio Giusti
Vedi necrologio

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Avezzano (AQ) n.9 del 12 novembre 2008 – Editore web solutions Alter Ego S.r.l.s. – Direttore responsabile Luigi Todisco.

TERRE MARSICANE È UN MARCHIO DI WEB SOLUTIONS ALTER EGO S.R.L.S.

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina