Intervista a Laura Seritti, allenatrice in seconda dell’Avezzano Calcio Femminile



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa
Avezzano – Da poco è nata la prima squadra maggiore di calcio femminile nella storia dello sport marsicano. L’Avezzano Calcio, infatti, vuole puntare forte su un gruppo di ragazze pronte a onorare i colori biancoverdi.
Per conoscere  i programmi del team, abbiamo intervistato l’allenatrice in seconda Laura Seritti.
“Ciao Laura, cosa provi ad essere stata scelta dall’Avezzano Calcio come vice-allenatore? È la tua prima esperienza sul campo come coach? Con chi collaborerai in questa stagione che sarà storica per il nostro territorio?”
“Ho già avuto modo di allenare in campo calcistico grazie alla Marsica Calcio che mi ha dato fiducia, l’anno scorso, con il gruppo under 15 femminile. Sono stata riconfermata quest’anno dell’Avezzano Calcio e non posso che andarne fiera, per questo ringrazio la società che continua a darmi fiducia. Dimostrerò quanto valgo con il lavoro sul campo. Per quanto riguarda lo staff, l’allenatore in prima della squadra è Federico Panei e insieme saremo aiutati dal preparatore atletico, ruolo che è stato affidato all’indiscussa esperienza del prof. De Michelis.”
“In quale campionato giocherete quest’anno e quali sono gli obiettivi stagionali?”
“Le nostre ragazze militeranno nel campionato di Serie C. Le sensazioni, dopo il primo raduno, sono buone, contiamo di arrivare nelle zone alte della classifica anche se ci sono avversari molto competitivi. Servierà tanto lavoro.”
Hai parlato di un primo raduno. Ce ne saranno altri prima dell’inizio della preparazione?”
“Altri raduni, dopo il successo del primo tenutosi l’ 8 agosto, ci saranno  il 21, alle 14:30,  e il 24 alle 16:30, naturalmente se qualche altra giocatrice vuole mettersi alla prova può venire a trovarci. Da settembre inizieranno, poi, i veri e propri allenamenti in vista del campionato che comincerà a metà ottobre.”
“C’è stata una bella risposta al primo raduno, dunque il gruppo sarà diviso o lavoreranno tutte insieme?”
“Si ci sono state tante ragazze, circa trenta. Al campionato possono partecipare le calciatrici che hanno compiuto almeno 14 anni, quindi per le più giovani sarà formata una cantera, tutte le altre lotteranno per un posto da titolari in prima squadra.”
“Ci auguriamo il meglio per te, per lo staff e per le ragazze! E visto che siete l’Avezzano… in bocca al lupo.”
“Grazie, viva il lupo!”   (N.R.)



Lascia un commento