Innovazione e servizi per i piccoli Comuni di Città delle Grotte grazie al progetto cofinanziato dal Mibact



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

“Sviluppare e far crescere la qualità del sistema turistico delle Città delle Grotte in Italia è l’obiettivo primario del progetto che stiamo portando avanti”. Così, Marcello Di Martino, presidente dell’Associazione Nazionale Città delle Grotte ha presentato ieri mattina, nella sede dell’ANCI, l’ambizioso progetto di sviluppo del “Sistema Turistico Città delle Grotte” che ha ricevuto l’attenzione del Ministero dei beni e delle Attività Culturali e del Turismo.

Un progetto  che mira alla “esplosione” delle potenzialità dei territori carsici  e che porterà nei prossimi mesi, a servizio di turisti e delle Amministrazioni Comunali una serie di strumenti innovativi quali un’app ed un totem, capaci di fornire tutte le informazioni ai turisti, una guida cartacea capace di accompagnare i visitatori nei loro viaggi “sotterranei”, audioguide che racconteranno le attrattività dei territori carsici, nonché percorsi di formazione e scambio di conoscenze e un portale web di promozione e nel contempo di supporto agli amministratori.

Il Sistema delle Grotte in Italia – ha poi continuato Di Martino, relativamente al lavoro dell’Associazione – crea un significativo riscontro commerciale, con un flusso turistico che attrae ogni anno circa 700.000 di visitatori a stagione, ma, nonostante l’importanza scientifica e naturalistica che tali siti rivestono, è ancora carente l’attenzione da parte delle Istituzioni e dell’intero Macrocosmo Turismo Nazionale ”. “L’Associazione, – ha concluso Di Martino – network che racchiude venti Comuni in diverse regioni italiane legati alle Grotte, lavora oggi anche e non solo per colmare questa disattenzione delle Istituzioni Sovracomunali, con iniziative e strumenti  per la tutela e lo sviluppo dei territori carsici”.

Nel corso dell’incontro Antonino Amorosi, Sindaco di Lama dei Peligni che con Taranta Peligna ospita la Grotta del Cavallone, ha sottolineato come è oggi infatti di fondamentale importanza, anche all’interno dell’Associazione, lavorare in rete per far fronte ai tagli pubblici ed alle difficoltà nella governance che ogni giorno incontrano i piccoli comuni.

Grande attenzione al progetto ed all’Associazione è riservata da parte della Regione Abruzzo poiché “le Grotte rappresentano in Abruzzo un’occasione di sviluppo per i piccoli comuni – ha sottolineato Lorenzo Berardinetti, Presidente della Commissione Turismo della Regione Abruzzo e sindaco del Comune di Sante Marie – sia dal punto di vista turistico che del patrimonio naturalistico e scientifico, come nel caso della Grotta di Luppa, presente nel Comune che amministro e che è inserita all’interno di una Riserva Regionale”.

Sulla preziosità della “risorsa Grotta” è intervenuto anche Silvano Cappelli, Sindaco di San Demetrio ne’ Vestini, Comune che ospita le Grotte di Stiffe e che ha dichiarato la propria soddisfazione nel poter constatare, dopo il terremoto del 2009 che ha investito anche il suo territorio e che ha provocato un fisiologico calo delle visite, un positivo trend di crescita del flusso turistico.

Presente inoltre alla conferenza l’Associazione Grotte Turistiche Italiane, nella persona del consigliere Elio Ginnetti del Comune di Pescorocchiano, Associazione coinvolta nella realizzazione di alcuni interventi del progetto. Preziosa inoltre per la buona riuscita del progetto la collaborazione dell’Associazione Res Tipica, che da anni supporta le attività di Città delle Grotte, e di Sherpa coop quale braccio operativo.



Redazione Contenuti

Ad Avezzano torna la favola invernale di “Magie Di Natale”, eventi, mercatino natalizio, pista di pattinaggio e molte altro per il natale marsicano

Avezzano – Le vetrine dei negozi sono già addobbate a festa, i piazzali dei centri commerciali illuminati da migliaia di decori scintillanti.  Ad arricchire l’atmosfera dell’evento che più di ogni altro ha il sapore delle festività, dopo il forzato stop dovuto alla pandemia, torna MAGIE DI NATALE, l’atteso appuntamento del 2021. Organizzato dal Comune di

Lascia un commento