Incontro con padre Gaetano Piccolo. La Pastorale Giovanile di Avezzano presenta tutti gli eventi



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano – “Con i giovani strada facendo”, questo lo slogan che la pastorale giovanile, guidata da don Antonio Allegritti, ha scelto per continuare idealmente il cammino iniziato lo scorso anno con la preparazione al Sinodo dei giovani, con le Officine della Parola nelle zone pastorali, con la gmg diocesana e quella di Panama, con i corsi di formazione per educatori.
Il primo degli appuntamenti è il 29 marzo alle 21 nella sala convegni del Seminario diocesano.

Ad incontrare i giovani e dialogare con loro su discernimento e felicità, sarà padre Gaetano Piccolo, gesuita, che tratterà il tema, dalle parole del Papa, «La felicità non abita nel divano della sala d’attesa». Con i giovani e il relatore sarà presente anche il vescovo Pietro Santoro, promotore dell’iniziativa e vescovo delegato giovani per la Pastorale Giovanile abruzzese e molisana.

Il secondo appuntamento sarà la “Via Crucis dei giovani”, in occasione della Giornata diocesana dei giovani che si terrà il 13 aprile alle 18 in Piazza Risorgimento ad Avezzano. Sarà una Via Crucis speciale perché le meditazioni delle stazioni saranno affidate ai giovani delle scuole superiori, grazie alla collaborazione dell’Ufficio Scuola. Gli altri appuntamenti saranno il 24 maggio con Tony Drazza, l’8 giugno con padre Maurizio Botta e l’ 11 ottobre con Domenico Barillà.

Incontro con padre Gaetano Piccolo. La Pastorale Giovanile di Avezzano presenta tutti gli eventi



Marianetti MED

VOUCHER REGALO DI MEDICINA ESTETICA: IL NATALE DI MARIANETTIMED

L’angolo del Beauty – Bellezza VOUCHER REGALO DI MEDICINA ESTETICA: IL NATALE DI MARIANETTIMED I soliti vestiti? Anche no, grazie. Quest’anno regala (o regalati) bellezza con i gift voucher di Medicina estetica. Quest’anno invece dei soliti regali, metti sotto l’albero una pelle più bella, giovane e luminosa grazie ai “buoni regalo” di MarianettiMED, la clinica