“Incontri d’Autore” a Luco dei Marsi, Francesco Proia presenta “Alba Fucens. Tramonta la repubblica, sorge l’impero”


Luco dei Marsi – Dalle Idi di marzo e i solenni funerali di Cesare, ai capolavori dell’arte oratoria di Cicerone in senato, alle alleanze militari, ai tradimenti e alle battaglie, agli stupefacenti fondali di quotidianità del tempo, storia e storie che si muovono lungo le rotte tra la Roma repubblicana, Alba Fucens, roccaforte militare e fucina per la leggendaria Legio Martia – resa luogo emblematico della scalata al potere di Ottaviano – e la “nascita” della Roma imperiale. 

É un affresco avvincente fino all’ultima pagina, in grado di appassionare il lettore con un intreccio sorprendente e fluido, ricco di sorprese e singolari scorci, quello tratteggiato nell’opera “Alba Fucens. Tramonta la repubblica, sorge l’impero”, nato dalla penna e dalla minuziosa ricerca di Francesco Proia, valente giornalista e scrittore di origine luchese, che sarà protagonista dello spazio culturale “Incontri d’Autore – Giardino letterario” in programma a Luco dei Marsi, domani, domenica, 17 luglio, alle 21, in piazza Alfidi. Nell’opera, introdotta dall’autorevole prefazione di Emma Pomilio, anche preziose illustrazioni realizzate dall’artista Antonello Venditti, che sigla la copertina, da Francesco Corni, che delinea un’evocativa Alba Fucens, e bozzetti del professor Joseph Mertens, l’archeologo belga tra i primi a intuire le potenzialità del sito archeologico di Alba Fucens e a dare il via, sul finire degli anni ’40, alle campagne di scavo.

“È un’opera molto affascinante, per temi, certamente, ma anche per la particolare tessitura che ne fa il talento dello Scrittore”, sottolinea la sindaca Marivera De Rosa, “E il fatto che l’Autore sia originario di Luco, e che stia portando con successo, attraverso la cultura, il nome del nostro paese, la storia del nostro territorio, in Italia e nel mondo, non può che renderci orgogliosi. Il nostro Giardino letterario si delinea sempre più quale luogo d’incontro di sensibilità artistiche e culturali straordinarie, cui invito tutti a partecipare”. 

All’evento, organizzato dall’associazione culturale “Lucus”, e annoverato nel cartellone estivo “Vacanze luchesi”, prenderanno parte, con l’Autore, il professor Giuseppe Grossi, docente ed esperto della storia e archeologia del mondo italico-centrale, e Pasquale Apone, presidente dell’Archeoclub di Trasacco. L’incontro, nell’apprezzata formula del reading e musica, si avvarrà dei contributi della dottoressa Domenica Stornelli e di Giovanni Stornelli. 


Invito alla lettura

Ultim'ora

L’addio a Marlon, “dal cielo continuerà ad infondere forza e coraggio”

Trasacco – Incredulità e lacrime. È il giorno del dolore a Trasacco dove, nella chiesa dei Santi Cesidio e Rufino, sono stati celebrati i funerali di Marlon Catalano, il 25enne ...


Paura per 40 scout sorpresi in montagna da una grandinata, vengono recuperati da 5 squadre dei Vigili del fuoco di Avezzano

Villavallelonga – Un gruppo di quaranta scout, ragazzi di età compresa tra i 12 e 16 anni, provenienti da Triggiano in provincia di Bari, sono ...

Coldiretti, stop pesce fresco, dal 16 agosto scatta il fermo pesca in Abruzzo

Intanto prezzi di vendita in aumento al dettaglio

Presentazione del romanzo  “Chissà dov’era casa mia” di  Cesira Sinibaldi 

Il 12 agosto, alle ore 18,00, presso la sala delle  conferenze del Centro Culturale “Moretti” di Gioia  dei Marsi (Aq) si terrà la Presentazione del ...