Incontri d’Autore a Luco dei Marsi, Federico Falcone presenta “ Vito Taccone. Il camoscio d’Abruzzo”


Luco dei Marsi – Torna a Luco dei Marsi un nuovo appassionante appuntamento con il ciclo “Incontri d’Autore”, annoverato nel cartellone estivo “Vacanze luchesi”. Al centro dello spazio letterario, in programma per questa sera, alle 21, in piazza Alfidi, le lotte, le vittorie e le sconfitte, le cadute e le fiammeggianti volate, reali e ideali, che hanno costellato la storia di Vito Taccone, permeata di quel carattere tenace e appassionato che lo ha contraddistinto, rendendolo emblema di una terra e di un’epoca.

Tanti tasselli caleidoscopici che, tessuti nell’opera “Vito Taccone, il camoscio d’Abruzzo”, da  Federico Falcone, penna di talento di origine marsicana, tratteggiano nitidamente la figura del ciclista avezzanese, ripercorrendo le tappe della sua carriera e le vicende talvolta turbolente che l’hanno accompagnata, espressione di un’energia non ordinaria, di una storia di riscatto e di speranza, di genio e sregolatezza capace di attuare sempre, e a volte contro ogni pronostico e pessimismo, un vincente colpo di mano e di svettare al di sopra di ogni rovescio della sorte. Nell’opera, che avvince fino all’ultima pagina, tante le testimonianze e gli aneddoti che offrono peculiari sguardi e nuove luci sullo sportivo e sull’uomo, sul suo brillare sempre, e sempre reinventarsi, dopo aver segnato pagine straordinarie lungo i percorsi più ambiti del ciclismo, in cui porta la sua ruvida potenza e “l’essere lupo dall’atavica fame”, personaggio capace d’incantare folle e media, che se lo contendono, e di lasciare alle cronache episodi come la “leggendaria” scazzottata con il collega  Fernando Manzaneque, al Tour de France del 1964.

“Il nostro spazio letterario si conferma sempre più luogo ideale di confronto e scambio culturale di grande caratura”, sottolinea la sindaca Marivera De Rosa, “Il protagonista di oggi, attraverso le pagine che ne raccontano la vita e le imprese, è un marsicano che ha segnato la storia della nostra terra e l’ha portata sulle vette dove è arrivato, come nelle case degli italiani che lo hanno acclamato, e che resterà nei nostri cuori. Marsicani sono anche l’autore, Federico Falcone, e l’editore, Gianluca Salustri, entrambi, nei rispettivi ambiti, valenti professionisti, giovani preparati e sempre più in evidenza per la qualità del loro lavoro, a cui vanno tanti auguri per il prosieguo. Sarà una serata di grande interesse alla quale invito tutti a partecipare”. La presentazione dell’opera, annoverata nella collana “Vite”, di Radici Edizioni, e organizzata dall’associazione culturale “Lucus”, si avvarrà dei contributi di Antonino Petrucci, docente, e di Antonella Valente, giornalista. 


Invito alla lettura

Ultim'ora

Domani il piccolo Filippo verrà dimesso e farà ritorno a Casa

Pescina – Domani il piccolo Filippo, 10 anni, verrà dimesso. Il bambino potrà finalmente tornare a casa, tra l’affetto dei suoi familiari e dei tanti compagni di giochi che lo ...


Partita anche nella Marsica la raccolta firme per far presentare alle elezioni la lista Unione Popolare

Avezzano – È partita ufficialmente la raccolta di firme per la presentazione delle liste di Unione popolare, la formazione di sinistra che vede insieme Rifondazione ...

Comune di Avezzano, due ingegneri e un economista per attuare i progetti Pnrr

Scatterà presto la procedura di selezione

“L’uomo e il lupo, tra fiaba e leggenda” incontro con Flavio Lucibello a Ovindoli

Ovindoli “L’uomo e il lupo, tra fiaba e leggenda” –  Martedì 16 agosto alle 21.30, in piazza San Rocco a Ovindoli, si terrà un incontro ...

Successo per la prima edizione del “Premio Eccellenze d’Abruzzo”

Ieri sera nella splendida cornice di Piazza Risorgimento in Canistro Superiore si è tenuta la prima edizione del “Premio Eccellenze d’Abruzzo”.   Alla presenza del Sindaco, ...