Inchiesta Capistrello, revocata la sospensione dall’attività professionale per la giornalista Annalisa De Meis



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Capistrello – E’ stata revocata dal Giudice delle Indagini Preliminari del Tribunale di Avezzano, Dott.ssa Maria Proia, la misura dell’interdizione dall’esercizio dell’attività professionale per la giornalista Annalisa De Meis, addetto stampa del Comune di Capistrello, rimasta coinvolta nell’inchiesta della Procura di Avezzano su presunte irregolarità nella gestione degli appalti pubblici.

Le 10 misure cautelari, 3 ai domiciliari e 7 sospensioni dall’esercizio dell’attività professionale, erano scattate il 20 novembre scorso. In tutto si contano 17 indagati.

La giornalista è difesa dagli avvocati Andrea Tinarelli e Luigi De Meis del foro di Avezzano




Lascia un commento