sabato, 17 , Aprile
spot_img

Prima pagina

Incendio Centro Riciclo Casinelli, esposto dall’Associazione nazionale per la lotta contro le illegalità e le mafie “Antonino Caponnetto”

AvezzanoLAssociazione Nazionale per la lotta contro le illegalità e le mafie “Antonino Caponnetto” ha presentato presso la Procura di L’Aquila un esposto-denuncia per il grave incendio al Centro Riciclo Casinelli s.r.l. di Avezzano, avvenuto nella notte tra il 14 e il 15 luglio, per l’ipotesi di reato di Disastro Ambientale e di possibili altri ipotizzabili reati.

A seguito del fatto il Commissario Prefettizio Mauro Passerotti si era trovato costretto ad emanare un’Ordinanza per adottare dei provvedimenti urgenti e precauzionali al fine di tutelare la salute pubblica dei cittadini avezzanesi per le 48 ore successive all’incendio.

Nell’esposto l’Associazione evidenzia il dato numerico allarmante degli incendi in impianti di rifiuti e sottolinea che “il gravissimo fenomeno degli incendi in impianti di rifiuti è stato recentemente oggetto di indagini approfondite condotte dalla Commissione bicamerale di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali”.

Nella denuncia si legge inoltre come in questi casi ci sia il “fondato sospetto che buona parte di questi incendi servano a risolvere situazioni di illegalità divenute ingombranti o pericolose per le stesse imprese andate a fuoco”.

L’Associazione chiede quindi un approfondimento investigativo da parte della Procura per l’individuazione dei reati di competenza.

- Advertisement -

Promo Box



segnalate

TERRE MARSICANE VIDEO