Incendia la casa della sorella, rinviato a giudizio sessantaduenne celanese



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Celano – Un sessantaduenne celanese dovrà comparire, il prossimo 20 ottobre, davanti al Gup del tribunale di Avezzano. L’uomo, G.M., difeso dall’avvocato Mario Del Pretaro, è accusato di avere incendiato la casa della sorella e di aver messo a rischio la vita di altri inquilini, due magrebini rimasti intossicati dal fumo. Il fatto è avvenuto nell’agosto 2019 a Borgo Ottomila: l’uomo diede fuoco alla camera da letto e poi si allontanò.

L’incendio, che richiese l’intervento dei vigili del fuoco, rese inagibile l’abitazione. Due marocchini, che abitavano al piano superiore della palazzina, nel tentativo di domare le fiamme, temendone l’estensione nella loro abitazione, rimasero intossicati dai fumi sprigionati dall’incendi



Redazione Contenuti

Ad Avezzano torna la favola invernale di “Magie Di Natale”, eventi, mercatino natalizio, pista di pattinaggio e molte altro per il natale marsicano

Avezzano – Le vetrine dei negozi sono già addobbate a festa, i piazzali dei centri commerciali illuminati da migliaia di decori scintillanti.  Ad arricchire l’atmosfera dell’evento che più di ogni altro ha il sapore delle festività, dopo il forzato stop dovuto alla pandemia, torna MAGIE DI NATALE, l’atteso appuntamento del 2021. Organizzato dal Comune di