domenica, 7 , Marzo

Vittoriano Baruffa preoccupato per Celano: “condizione di stallo e di generale imbarazzo”

Celano - Vittoriano Baruffa di Rifondazione Comunista di Celano commenta la situazione che coinvolge l'amministrazione di Celano a seguito dell'operazione denominata "Acqua Fresca" che...

Prima pagina

Incendia la casa della sorella, rinviato a giudizio sessantaduenne celanese

Celano – Un sessantaduenne celanese dovrà comparire, il prossimo 20 ottobre, davanti al Gup del tribunale di Avezzano. L’uomo, G.M., difeso dall’avvocato Mario Del Pretaro, è accusato di avere incendiato la casa della sorella e di aver messo a rischio la vita di altri inquilini, due magrebini rimasti intossicati dal fumo. Il fatto è avvenuto nell’agosto 2019 a Borgo Ottomila: l’uomo diede fuoco alla camera da letto e poi si allontanò.

L’incendio, che richiese l’intervento dei vigili del fuoco, rese inagibile l’abitazione. Due marocchini, che abitavano al piano superiore della palazzina, nel tentativo di domare le fiamme, temendone l’estensione nella loro abitazione, rimasero intossicati dai fumi sprigionati dall’incendi

Ultim'ora