Incendi Abruzzo, Conapo: “Bene flotta aerea ma subito fondi per campagna antincendi boschivi



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

L’Aquila. “Prendiamo atto dell’annuncio del sottosegretario della Giunta regionale con delega alla protezione civile Mario Mazzocca che, in seguito alla denuncia del capo della Protezione civile Fabrizio Curcio, ha affermato che la Regione è al lavoro per risolvere il problema ed entro il prossimo anno si doterà di una flotta aerea. Invitiamo però l’esecutivo a reperire altri fondi fin da subito per la campagna antincendi boschivi 2017, in via di definizione con i Vigili del fuoco”. Lo afferma Luigi Conti, segretario regionale del Conapo – il sindacato autonomo dei Vigili del fuoco – che evidenzia come “i fondi ad oggi messi a disposizione della Regione Abruzzo, seppur aumentati rispetto al 2016, risultano comunque insufficienti a garantire un programma tecnico-operativo che possa assicurare un adeguato contrasto agli incendi boschivi in ambito regionale. Tanto più se si considera, come appunto evidenziato dal capo della Protezione civile nazionale, che l’Abruzzo è tra le sei Regioni italiane che non hanno ancora mezzi aerei da impiegare per lo spegnimento degli incendi”.

“Dal primo gennaio scorso – ricorda Conti – il Corpo forestale dello Stato è stato sciolto e solo una parte marginale di ex forestali – appena 365, di cui 95 elicotteristi, su un totale di 8000 unità – è confluita nei Vigili del fuoco. E’ facile comprendere, quindi, come da una lato ci sono state attribuite le competenze in materia di lotta agli incendi boschivi che prima spettavano alla forestale in concorso con le Regioni, ma dall’altro non disponiamo di adeguate risorse umane da dedicare a questo tipo di attività”.

“Con la stagione estiva ormai alle porte, è pertanto fondamentale – ribadisce infine il Conapo – che la Regione Abruzzo stanzi fondi sufficienti a mettere i Vigili del fuoco in condizione di garantire alla collettività una campagna antincendi boschivi efficace ed efficiente”.

 




Lascia un commento