La piazza e i giardini visti dal Castello Orsini di Avezzano prima del terremoto 1915
La piazza e i giardini visti dal Castello Orsini di Avezzano prima del terremoto 1915
Avezzano – In passato, dalle nostre pagine, abbiamo mostrato, attraverso un’affascinante e interessante cartolina d’epoca, l’aspetto che aveva piazza Castello, ad Avezzano, prima...
Trascurata dal punto di vista archeologico l'area del Parco nazionale d'Abruzzo
"Trascurata dal punto di vista archeologico l'area del Parco nazionale d'Abruzzo"
Opi – Che l’Abruzzo sia una regione abitata fin dalla Preistoria lo dimostrano i ritrovamenti di selci paleolitici oltre agli avanzi neolitici, che sono vari e copiosi, e le tracce umane che lasciano...
La stazione ferroviaria di Pescina e il progetto mai attuato di trasporto su rotaia dei prodotti del Fucino
La stazione ferroviaria di Pescina e il progetto mai attuato di trasporto su rotaia dei prodotti del Fucino
Pescina – In un’estate degli anni ’80 fece sosta presso la stazione F.S. di Pescina il famoso “Treno Verde” con una mostra itinerante organizzata dal Ministero dei Trasporti,...
13 Gennaio 1920: il deputato Erminio Sipari celebra la Marsica a 5 anni dal terribile terremoto del 1915
13 Gennaio 1920: il deputato Erminio Sipari celebra la Marsica a 5 anni dal terribile terremoto del 1915
Marsica – Erminio Sipari (Alvito 1869 – Roma 1968) è spesso ricordato per essere stato il fautore e primo presidente del Parco nazionale d’Abruzzo, uno dei pionieri della conservazione...
Castello baronale dei Colonna (Avezzano)
L’arrivo dei  Colonna nella Marsica: amministratori del feudo in fermento nel 1653
Dopo la morte di Marcantonio (24 gennaio 1659), gli successe nei possedimenti marsicani Lorenzo Onofrio Colonna che, alla metà degli anni ottanta del XVII secolo, incappò nella celebre guerra di successione...
Aquiloniam, Cominium, Velia, Palumbinum ed Herculaneum: dove si trovavano le località citate da Tito Livio?
Aquiloniam, Cominium, Velia, Palumbinum ed Herculaneum: dove si trovavano le località citate da Tito Livio?
È vero: Aquiloniam, Cominium, Velia, Palumbinum ed Herculaneum non sono località dell’Abruzzo. Però va anche detto che fino al 1963 l’Abruzzo e il Molise erano una sola Regione, ed ecco spiegato il mio...
pieralice
Giacinto De Vecchi Pieralice, un erudito tra il carseolano e Roma
Giacinto De Vecchi Pieralice (1842-1906) fu un intellettuale con vasti interessi culturali nel campo umanistico e storico. Nacque a Castel Madama (RM) il 16 dicembre 1842 da Michele Pieralice ed Eufrasia...
Due donne di Civita d'Antino ritratte nei pressi di Palazzo Ferrante dal famoso artista danese Kristian Zahrtmann nel 1904
Due donne di Civita d'Antino ritratte nei pressi di Palazzo Ferrante dal famoso artista danese Kristian Zahrtmann nel 1904
Civita d’Antino – Il titolo originale dell’opera di Kristian Zahrtmann di cui parliamo è “Udenfor Seminariemuren i Civita d’Antino” che, tradotto in italiano, diventa...
Cerca
Close this search box.
Home » Attualità » Inaugurato il MUN Museo dell’Uomo e della Natura | VIDEO

Inaugurato il MUN Museo dell’Uomo e della Natura | VIDEO

La struttura è stata intitolata ad Alfonso Alessandrini già Capo della Forestale dello Stato
Facebook
WhatsApp
Twitter
Email

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Anna Berardi
Anna Berardi
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Barbara Carolli
Barbara Carolli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Maria Gabriella Pietropaoli
Maria Gabriella Pietropaoli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Guida Maria Bonanni
Guida Maria Bonanni
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Maria Sireus
Maria Sireus
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Dino Zaghini
Dino Zaghini
Vedi necrologio
||||
||||

Magliano dei Marsi – Un importante convegno, non solo per la cittadina di Magliano dei Marsi ma per l’intero territorio, si è svolto nella Sala Consiliare del Comune: la presentazione del MUN il Museo dell’Uomo e della Natura,  realizzato  dal Comando dei Carabinieri per la tutela della Biodiversità e dei Parchi, dal Raggruppamento Carabinieri Biodiversità con L’Amministrazione Comunale e in collaborazione con l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti.

Ha moderato gli interventi la giornalista del TG5 responsabile  della rubrica “l’Arca di Noè” Maria Luisa Cocozza. L’apertura del convegno è stata affidata al Comandante Comando Biodiversità e Parchi  del CUFA,  Gen. Davide De Laurentis. Il saluto ai presenti è stato porto dalla Sindaca di Magliano dei Marsi  Mariangela Amiconi .

Numerose le autorità civili e militari intervenute per  sottolineare la valenza della inaugurazione del MUN interamente strutturato e rinnovato. Presenti: Giuseppe Di Pangrazio, Presidente del Consiglio Regione Abruzzo-, Lorenzo Berardinetti -consigliere regionale-, il Prefetto di L’Aquila dr.  Giuseppe Linardi  e il Prefetto di Isernia dr. Fernando Guida,  Angelo Caruso -Preside Provincia di L’Aquila-, Dr. Giovanni Potena -Pr.Dir. CFS  a riposo: la Riserva del Monte Velino-, Col. Luciano Sammarone –C.te Rep. CC Biodiversità Castel di Sangro-, Col. Raffele Manicone -C.te Raggruppamento CC Biodiversità Roma-, Gen. D. Davide De Laurentis –C.te Comando Biodiversità e Parchi del CUFA-. Inoltre sono intervenuti Americo Montanaro Unione Italiana Ciechi Avezzano,  Alessandro Alessandrini a ricordare la figura del padre, e il presidente dell’ANFASS Marsica Domenica di Salvatore, con gli ospiti anche della residenza Peter Pan di Celano.

Alfonso Alessandrini nel 1987, allora Direttore Generale della Direzione Economia Montana e Foreste del Ministero Agricoltura e Foreste,  con il proprio impegno e professionalità istituì la Riserva Naturale Orientata “Monte Velino”. La figura di Alfonso Alessandrini ha voluto significare la difesa per la conservazione della natura e della biodiversità. Ambientalista ha fatto da faro a più generazioni di forestali. Ha lasciato una grande eredità culturale con i suoi scritti.

Il MUN apre le porte a chi vuole entrare in contatto con lo straordinario mondo della natura, imparare a conoscerla e difenderla quale patrimonio inestimabile.  Come ha sottolineato il  Gen. Antonio Ricciardi il MUN è lo “strumento di diffusione della cultura dell’ambiente.”  Il museo è stato concepito con le più moderne tecnologie. E’ emerso da ogni relatore un unico segnale: è necessario che l’uomo prenda consapevolezza di dover salvaguardare l’ambiente e difenderlo. E’  un’azione di tutela di un territorio unico come quello a ridosso della Riserva “Monte Velino”.  Affascinante la passione di chi ha portato avanti lo studio di essenze  botaniche scomparse, e di specie che  non erano più presenti come il corvo imperiale scomparso nel ‘700,  riportato in zona dal Pollino in Calabria,  e dopo l’acclimatamento in voliera, è stato  liberato ripopolando, in circa due anni,  tutto il corpo centrale dell’Appennino oggi presente anche in Valle Roveto. Il grifone, avvoltoio che si nutre di carcasse con un’apertura alare di circa 3 mt, fu rintrodotto nel ’94. Vennero raccolti in Spagna, con non poche problematiche amministrative, alcuni esemplari che dopo un periodo in voliera, furono liberati  e oggi sono presenti in un numero di oltre 200 elementi,  ambientati perfettamente.

Il MUN è un ambiente teso a proporre i percorsi di divulgazione, dell’importanza di avvicinare le persone, sia giovani che adulti,  alla conoscenza della natura, al fine di poter  prevenire  il crimine contro l’ambiente e la fauna.

La proposta del museo è di partecipazione, di valorizzazione e di fruizione  per meglio comprendere e rispettare il patrimonio del territorio.

IL MUN vuole essere il museo di tutti.  Il progetto prevede, come ultima tecnologia,  l’inserimento del codice QR  che, con una sintesi vocale  consente,  tramite un semplice telefonino, ai  non vedenti   di  accedere all’informazione. Lungo il percorso è impossibile non essere coinvolti dalla percezione dei  suoni che creano l’atmosfera musicale della natura.

E’ stato ribadito che l’impegno principale dell’arma dei Carabinieri  del  CUFA (Comando Unità Forestale Ambientale e Agroalimentare) del Raggruppamento Biodiversità e del Comando per la Tutela della Biodiversità e dei Parchi , è proprio quello  di rafforzare e condurre avanti con convinzione i programmi della difesa della natura, dello sviluppo scientifico, della biodiversità e degli ecosistemi, e della difesa delle specie in via di estinzione,

Il MUN non è solo un museo  ma anche un laboratorio ed è stato comunicato che  è inserita nel programma la riproduzione,  sul territorio nazionale, al fine di  diffondere  questa tipologia di conoscenza.

Presentata durata la cerimonia di inaugurazione anche  la mountain bike per i giovani su carrozzina, realizzata su idea del Maresciallo Domenico De Sanctis, che consentirà loro di poter effettuare  piccole escursioni in montagna.

Il taglio del nastro presso il Museo dell’Uomo e della Natura è stato affidato  alla Sig.ra Anna Maria Alessandrini, quale madrina,  con la Sindaca Mariangela Amiconi.

Il museo, potrà essere visitato gratuitamente previo prenotazione.

La tutela dell’ambiente necessita di un grande progetto, un progetto allo stesso tempo antico e nuovo, un progetto uomo, un progetto fatto di equilibrio ecologico  e di equilibrio sociale, allora la gente capirà la vera essenza delle aree protette come parte di sé,  e sentirà  l’orgoglio di possederle e di proteggerle. Allora, forse, cadranno i confini dei Parchi” (Alfonso Alessandrini 1981).

Foto e video a cura di Manuel Conti

PROMO BOX

Chiusura al traffico SP 23 "Alto Liri" a Capitrello, variazioni per i bus TUA della linea Tagliacozzo - Capistrello - Tagliacozzo
A Paterno, la Nuova Grande Panchina sul Monte Cervaro
Giornata Mondiale dei Bambini terremarsicane
MEMORIAL GIAN MAURO FRABOTTA KART
WhatsApp Image 2024-05-23 at 19.20
Quattro suggestivi scatti di Arturo Di Felice che immortalano la bellezza dei fenomeni celesti
Rimossa da Salviamo l'Orso una grande quantità di filo spinato
Interruzione del flusso idrico nel Comune di Aielli per la mattinata di oggi
In memoria di Giuseppina Cerroni: i colleghi e la direzione della Nova Salus effettuano una donazione a favore di Trasacco Emergency
mercato-avezzano-centro
|
Il Vicesindaco Luigi Soricone
FB_IMG_1716533884760
444747465_10233593313837640_6163009785225932614_n
Balsorano ricorda e commemora i fratelli Mario e Bruno Durante, martiri della Resistenza
Panorama Pescina
passaporti-poste
Proteggiti dal Phishing! Campagna straordinaria di sensibilizzazione degli utenti del CAM
I servizi segreti italiani reclutano nuovi 007
Camosci selvatici Parco Nazionale D'Abruzzo terremarsicane
Imprudente
FB_IMG_1716484659303
rapper Mondo Marcio
Parco Sirente Velino

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Anna Berardi
Anna Berardi
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Barbara Carolli
Barbara Carolli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Maria Gabriella Pietropaoli
Maria Gabriella Pietropaoli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Guida Maria Bonanni
Guida Maria Bonanni
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Maria Sireus
Maria Sireus
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Dino Zaghini
Dino Zaghini
Vedi necrologio

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Avezzano (AQ) n.9 del 12 novembre 2008 – Editore web solutions Alter Ego S.r.l.s. – Direttore responsabile Luigi Todisco.

TERRE MARSICANE È UN MARCHIO DI WEB SOLUTIONS ALTER EGO S.R.L.S.

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina