In città un asilo per i trovatelli a quattro zampe e un cimitero per gli animali



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Avezzano avrà il cimitero per gli animali d’affezione e un asilo per i randagi in attesa di adozione. Lo ha deliberato all’unanimità il Consiglio comunale di Avezzano, nella seduta di venerdì 22 luglio, su proposta dell’assessore Luca Angelini.

Grande soddisfazione è stata espressa dal sindaco Giovanni Di Pangrazio, che ha sottolineato come:“Dopo due anni di lungaggini burocratiche possiamo finalmente rispondere a delle esigenze fortemente sentite dai cittadini,e alle richieste giunte dalle tante associazioni che meritoriamente si impegnano a difesa degli animali e dalle famiglie e dai tanti bambini che hanno un cagnolino, un gatto o un altro animale domestico . So quale profondo affetto possa svilupparsi tra noi e i nostri animali, ed è giusto, estremo atto di rispetto nei loro confronti e di conforto per noi, poterli salutare dopo la loro morte in un luogo e in un modo consono. Abbiamo finalmente potuto procedere per la realizzazione di strutture, inesistenti nel territorio, più volte e da più parti invocate”.

Il Comune di Avezzano ha individuato una zona di circa 5000 mq. – nell’area a nord di Avezzano – nella quale sorgerà, oltre al cimitero per gli animali domestici, anche un asilo per i piccoli amici a quattro zampe abbandonati, dove saranno accuditi e curati per essere poi dati in adozione. “ La struttura di accoglienza sarà un asilo transitorio per i trovatelli in attesa di essere affidati a ”genitori adottivi” adatti. Sarà individuata una cooperativa che si occuperà della gestione della struttura e provvederà ad individuare le persone che potranno garantire agli animali cure e affetto. Come Amministrazione abbiamo voluto fare una scelta che, oltre a essere di tutela per la cittadinanza e l’ambiente sotto vari punti di vista, è soprattutto, per noi, di grande valore etico e morale”.




Lascia un commento