In arrivo le multe per gli over 50 che non si sono vaccinati contro il Covid



L’Agenzia delle Entrate ha già inviato un primo blocco di ben 600.000 lettere attraverso le quali comunica l’avvio del “procedimento sanzionatorio” nei confronti di chi, essendo over 50, non ha provveduto a vaccinarsi contro il Covid. Ricordiamo che, per chi ha più di 50 anni, era stabilito l’obbligo di vaccinazione dall’8 gennaio al 15 giugno. La multa che arriverà a molti è di 100 euro.

Bisogna tenere conto, però, di chi ha contratto il Covid e poi è guarito e di chi è esentato dal vaccinarsi per ragioni sanitarie di cui, però, la ASL potrebbe non avere notizia. Si prevede comunque che nei prossimi giorni saranno in molti a ricevere la lettera dell’Agenzia delle Entrate. Per opporsi al pagamento, nel caso in cui si sia guariti dal Covid o si sia esenti, si potrà presentare ricorso entro 10 giorni, dimostrando alla propria ASL di non essere tenuti a pagare la multa.

Sono due milioni le lettere, con relative multe, predisposte e in via di spedizione dall’Agenzia delle Entrate, ma sembra più che evidente che quasi la metà di queste siano da considerare nulle. In tanti prevedono quindi un nuovo caos anche se, per tanti non vaccinati, che non rientrano tra i guariti o gli esentati, la multa sarà valida e quindi dovrà essere pagata.



Leggi anche