Importò due chili e mezzo di cocaina nascosti in una bottiglia di rum, arrestata



MamajuanaTagliacozzo – Questa mattina i militari della Stazione di Tagliacozzo hanno eseguito un’ordinanza di carcerazione emessa il mese scorso dal Tribunale di Busto Arsizio (VA), nei confronti di Letizia Catarinacci, classe 1991, residente a Tagliacozzo.

La donna è stata condannata a 3 anni e 3 mesi di reclusione per detenzione di stupefacenti.

Il 15 dicembre 2014, fu arrestata nell’aeroporto di Milano-Malpensa con due chili e mezzo di cocaina purissima, contenuti in 100 ovuli, che erano stati nascosti dentro una bottiglia di un liquore artigianale domenicano a base di rum, di nome “MamaJuana”. Nella circostanza, insieme alla donna, fu arrestato anche il quarantenne Silvio Rivas, pregiudicato dominicano.

La droga, una volta tagliata e immessa sul mercato, avrebbe fruttato oltre 400.000 euro.

L’arrestata sconterà la pena nel carcere di Teramo.




Leggi anche

Lascia un commento