Il viaggio verso casa

Avezzano – Partiranno nel week end, per raggiungere le loro nuove famiglie, sette dei sedici cani che viaggiavano a bordo del furgone rimasto coinvolto in un incidente nei pressi di Magliano de’ Marsi due giorni fa.

I cagnolini, salvati da situazioni di pericolo e abbandono dai volontari di “ Anime Randagie”, un’associazione che opera in Calabria per la tutela degli animali e per promuovere campagne di sensibilizzazione al riguardo, erano in viaggio verso la Liguria. Gli animali erano attesi a La Spezia, dove sarebbero stati consegnati alle loro nuove famiglie affidatarie e – è la speranza dei volontari che li hanno salvati e che hanno cercato per loro persone capaci di amarli e prendersene cura – una nuova vita.

Uno dei cagnolini è rimasto ferito nell’incidente ma, medicato e suturato, sarebbe in pieno recupero. Il furgone sul quale viaggiavano i cani, partito da Bovalino ( RC ), si era ribaltato nello schianto contro un’Audi A6, avvenuto nella notte di lunedì scorso sull’autostrada nei pressi di Magliano de’ Marsi. Il conducente del furgone era stato trasportato all’ospedale di Avezzano, con diverse ferite ma, fortunatamente, non in pericolo di vita. Gli altri occupanti dei mezzi coinvolti nell’incidente erano stati medicati per lievi ferite.

Immediati erano scattati i soccorsi anche per i cagnolini: sul posto era intervenuto il dott. Vincenzo Patrizi, medico veterinario della Asl, che aveva disposto il ricovero transitorio dei cani presso il canile consortile di Sante Marie. A prendersi cura di loro, in particolare, la Delegata territoriale dell’ Enpa di Avezzano, Elga Blasetti, con il medico veterinario dott. Paolo Marchi, che stanno operando attivamente per curare i cagnolini e fare in modo che tutti possano raggiungere entro breve le famiglie affidatarie.



Lascia un commento