Home Attualità Il talento emergente MEMI debutta con “Nico”, un viaggio musicale tra identità e sogni

Il talento emergente MEMI debutta con “Nico”, un viaggio musicale tra identità e sogni

A+A-
Reset

Avezzano – Dallo scorso 16 giugno l’industria musicale ha la possibilità di conoscere un nuovo artista, noto come Memi,  grazie all’uscita del suo primo EP intitolato “Nico”

Emiliano Berardini, in arte MEMI, è un cantautore italiano di 18 anni. Inizia gli studi musicali all’età di 11 anni suonando il pianoforte, in seguito si avvicina al mondo del canto, inizia a suonare la chitarra e la batteria ed all’età di 15 anni scrive i suoi primi testi. L’idea di creare questo disco gli viene mentre cercava trasmettere sul foglio le sue esperienze. capisce che raccontare di sé stessi, specialmente quando non si tratta di argomenti felici può risultare molto difficile e talvolta pesante per l’ascoltatore. Così ha deciso di creare un proprio alter ego, un io letterario del quale sono state narrate tutte le vicende della sua vita, con particolare attenzione all’infanzia rubata e alle vicende amorose.
La storia di “Nico” ricalca perfettamente quella dell’autore, con un’unica differenza: il nome di Nico significa vincitore dal greco, tuttavia lui non si è mai sentito rappresentato da questo nome, e tuttora cerca quella vittoria e quella felicità che ha ottenuto solo in pochi attimi durante le sue vicende.
Nico ci lascia con un messaggio forte e profondo:”costruisci quello che sogni”, a tutti i costi.

L’EP nasce dalla collaborazione con il Maestro Corrado Lambona, Memi ha scelto di affidarsi alle competenze musicali maturate nel tempo dal suo produttore e dei suoi collaboratori, tra cui Jacopo Di Felice (in arte J_DF), che ha contribuito con il mix dei brani.
L’intero EP è stato registrato presso “Enjoy Recording Studio” di Collarmele e pubblicato sotto l’etichetta “Accademia 2008”. Disponibile dal 16 giugno su tutte le piattaforme digitali.

necrologi marsica

Maria Scipioni

Casa Funeraria Rossi

Casa Funeraria Longo - servizi funebri

Ultim'ora