Il sindaco De Angelis consegna i fondi raccolti con lo spettacolo offerto dalla Fondazione Irti all’associazione Amici dell’Oasi di Madre Clelia



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Sono stati consegnati all’associazione Amici dell’Oasi di Madre Clelia, rappresentata dalla responsabile suor Carla Venditti, i fondi raccolti dalla fondazione “Nicola Irti”, in collaborazione con il Comune di Avezzano, durante la messa in scena di “Come Se Fosse Lei”.

Venerdì la Fondazione ha offerto alla cittadinanza lo spettacolo realizzato in memoria di Nicola Irti, scomparso prematuramente lo scorso anno. La pièce teatrale nacque da un’idea di Pino Quartullo, condivisa poi dal compianto Irti ed è stata portata al successo oltre che da Quartullo, anche autore della drammaturgia e della regia, da Lino Guanciale e Mia Benedetta.

Oggi il sindaco di Avezzano, Gabriele De Angelis, ha affidato a suor Carla la scatola con le donazioni degli spettatori, alla presenza del capo del gabinetto Claudio Paciotti e del maestro Massimo Coccia in rappresentanza del Teatro dei Marsi.




Lascia un commento