“Il mare d’Abruzzo sa rendersi indimenticabile”: 14 bandiere blu per l’anno 2022



“Il mare d’Abruzzo sa rendersi indimenticabile” e quest’anno è proprio il caso di dirlo. Sono 14 le bandiere blu conferite alla regione Abruzzo per l’anno 2022, una in più rispetto allo scorso anno. Il  riconoscimento internazionale, di grande importanza, viene assegnato dalla FEE (Fondazione per l’Educazione Ambientale) alle località turistiche balneari in base a diversi parametri quali: pulizia delle spiagge, acque di balneazione e servizi offerti. 

Alba Adriatica è l’ultima città aggiunta e molto orgogliosa si mostra la sindaca Antonella Casciotti, la quale scrive che la bandiera blu è “il risultato di un costante impegno e della sinergia di tutti gli attori che si sono adoperati affinché ciò avvenisse.” 

Vengono poi riconfermati i comuni di Francavilla, Fossacesia, Vasto e San Salvo per la provincia di Chieti; Pineto, Roseto degli Abruzzi, Silvi, Giulianova, Tortoreto e Martinsicuro per la provincia di Teramo;  Scanno e Villalago per il lago in provincia dell’Aquila e Pescara.
Dopo un netto calo nel 2015, finalmente, la regione riesce a raggiungere un risultato incoraggiante già registrato nel biennio 2012-2013, confermandosi al quinto posto della classifica delle regioni italiane più premiate.
L.C.




Leggi anche