mercoledì, 3 , Marzo

Emergenza sanitaria, Di Natale: “Le misure adottate non sono servite a molto. Soprattutto se nel frattempo è stato concesso di frequentarsi nelle proprie abitazioni...

Aielli – Una riflessione del Sindaco di Aielli Enzo Di Natale sull’attuale situazione dell’emergenza sanitaria ed in particolare sulla chiusura delle scuole, dei luoghi...

Prima pagina

Il Lago Fucino e la Marsica in un’antica cartina del 1712 di Giovanni da Montecalerio

Marsica – Giovanni da Montecalerio o, come spesso viene chiamato, latinizzandone il nome, Montecalerio Ioannis. Innanzitutto per Montecalerio deve intendersi Moncalieri, cittadina in provincia di Torino. Il nome di Montecalerio Ioannis viene solitamente associato alle carte geografiche tratte dalla “Chorographica descriptio provinciarum, et conventuum Fratrum Minorum S. Francisci Capucinorum anche se lui, Giovanni o Iannis, era solo il committente di tali rappresentazioni cartografiche in quanto Ministro Generale dell’ordine dei Cappuccini.

La cartina del 1712, in cui è possibile vedere l’intera “Provincia Aprutii”, mostra anche la presenza del Lago Fucino e di una serie di paesi marsicani: Avezzano, Celano, Tagliacozzo, Scurcola, Luco. La definizione precisa di questi luoghi, e non di altri, ha una ragione precisa. Questa cartina, che qui vediamo in un’edizione aggiornata e più dettagliata rispetto alle precedenti, doveva indicare la distribuzione delle sedi dei Cappuccini all’interno di una Provincia. La cartina doveva diventare un valido supporto per l’organizzazione delle visite pastorali dei massimi esponenti dell’ordine.

Il Lago Fucino e la Marsica in un'antica cartina del 1712 di Giovanni da Montecalerio

L’edizione che qui mostriamo è stata curata dal ministro provinciale di Milano, Giovanni Battista da Cassine, su richiesta del Ministro Generale, Agostino da Latisana. È stata incisa su rame da Simone Durello ed il padre cappuccino Michelangelo de Dinant. Abbiamo visto diverse cartine della Marsica o dell’Abruzzo, ma questa è davvero molto particolare proprio perché è legata alla funzionalità che doveva avere e per la quale era stata disegnata e incisa.

Ultim'ora