Il Comune di Tagliacozzo revoca il divieto di utilizzo dell’acqua dell’Imele per fini irrigui e zootecnici



Tagliacozzo – Qualche tempo fa il Sindaco di Tagliacozzo, Vincenzo Giovagnorio, a seguito delle risultanze di esami eseguiti sulle acque del fiume Imele, aveva emanato un’ordinanza con la quale vietava l’uso di quelle acque per irrigare o per abbeverare gli animali.

Ora lo stesso Sindaco, con una nuova ordinanza, revoca quanto stabilito in precedenza e, quindi, ripristina l’utilizzo delle acque dell’Imele per uso irriguo e zootecnico. Ciò è stato possibile grazie a nuove analisi condotte presso la Stazione di Monitoraggio Regionale San Giacomo Bivio Sfratati che ha permesso di rilevare l’assenza, nelle acque del fiume di Tagliacozzo, di Salmonella.