Il Comune di Pescasseroli e gli studenti in piazza contro l’azienda di trasporti pubblici T.U.A.



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Pescasseroli –  E’ prevista per il 13 novembre presso il deposito dei pullmans di Avezzano in piazzale Kennedy  una manifestazione di protesta per i molti disagi provocati dall’azienda di trasporti pubblici abruzzesi T.U.A.

L’obiettivo della manifestazione sara’ quello di porre fine ai disagi che il trasporto pubblico ha creato a studenti pendolari, lavoratori fuori sede e turisti.

La lettera e gli argomenti:

In particolare denunciamo:

  • continue rotture dei mezzi ( vetri rotti, climatizzatori guasti, guasti al motore, rientro di fumi all’interno delle cabine)
  • enormi ritardi di partenza e arrivo sia a scuola, a casa e a lavoro
  • autobus vetusti
  • mancanza di posti a sedere (molte persone restano in piedi per lunghi tratti)
  • scarsa sicurezza a bordo
  • corse soppresse di fondamentale importanza sia sociale che economica.

Tutto questo caro e amaro.

Aumentano i costi e diminuiscono i servizi:

ABBONAMENTI MENSILE ANNUALE
PESCASSEROLI-AVEZZANO 90.50€ 682.60€
     
PESCASSEROLI-CASTEL DI SANGRO 55€ 499.20€

 

Tutto cio’ denunciato con varie lettere alla società’ T.U.A. segnalazioni da parte di studenti e dall’Amministrazione comunale di Pescasseroli.

Non e’ cambiato nulla e quindi siamo costretti a manifestare i nostri diritti.

I consiglieri del comune di Pescasseroli
Gli studenti pendolari di Pescasseroli




Lascia un commento