Il Comitato Salviamo la ferrovia Avezzano Roccasecca incontra la direzione di Trenitalia: “Presentate le richieste degli utenti”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Marsica. Il Comitato Interregionale Salviamo la Ferrovia Avezzano Roccasecca è soddisfatto dell’incontro avuto con il Direttore della Direzione Regionale Abruzzo di Trenitalia Marco Trotta ed il suo Staff lo scorso 15 febbraio.

In un clima di massima cordialità e disponibilità, il Comitato – nella persona del Presidente Emilio Cancelli  e del Vice Presidente Rosaria Villa – ha illustrato i primi risultati del sondaggio lanciato qualche giorno fa in vista proprio di questo incontro, che ha fornito dati interessanti circa le esigenze degli utenti sulle auspicate modifiche all’orario attuale e sul miglioramento del servizio in generale.

Nel dettaglio, gli utenti che hanno fatto pervenire la loro opinione hanno chiesto in larga parte: il rispetto degli orari, la anticipazione degli arrivi al mattino e delle partenze al primo pomeriggio dei treni “degli studenti” nelle stazioni principali (Avezzano, Sora e Cassino), lo spostamento di un’ora circa della partenza del treno delle 9.18 da Cassino (a servizio di chi a metà mattinata deve rientrare dalla Città Martire), la possibilità di acquistare il biglietto a bordo treno e la presenza a bordo del personale addetto alla controlleria, il miglioramento delle coincidenze con gli altri treni nelle stazioni di snodo (Avezzano, Roccasecca e Cassino) principalmente verso Roma, l’introduzione di nuove corse ferroviarie feriali, nella fascia serale da Cassino e Sora verso Avezzano (oggi da Cassino l’ultimo treno verso Avezzano parte alle 16.25 e da Sora alle 17.58), e festive nella mattinata (oggi nei giorni festivi circola una sola andata e ritorno Avezzano Cassino nel pomeriggio),

Trenitalia Abruzzo dal canto suo si è impegnata a valutare la fattibilità tecnica delle modifiche richieste, impegnandosi nell’immediato a quelle variazioni che non spostano gli equilibri economici del nuovo contratto di servizio con la Regione Abruzzo appena sottoscritto: si tratterà quindi sostanzialmente di dare seguito alle richieste modificazioni di orario, anche al fine di migliorare le coincidenze ai capolinea ed impegnandosi ad interfacciarsi con il vettore su gomma regionale per valutare la eliminazione delle sovrapposizioni ferro-gomma, non potendo allo stato introdurre nuove corse se non con il consenso della Regione.

La Direzione abruzzese dell’impresa di trasporto ha aggiornato il tavolo di lavoro entro la fine di marzo, quando farà pervenire una risposta circa la realizzabilità delle modifiche richieste che, in caso positivo, potranno già essere attuate con il cambio di orario di giugno e quindi in vigore a settembre, alla ripresa delle attività scolastiche.

La porta verso nuove idee e opinioni, però, non è stata ancora chiusa.

Da un lato chiunque, anche chi il treno oggi non lo prende perché non lo ritiene conveniente, può far pervenire le proprie osservazioni su come rendere il treno appetibile, sia attraverso la pagina Facebook Salviamo la Ferrovia Avezzano Roccasecca, sia via mail all’indirizzo salviamo.avezzanoroccasecca@gmail.com.

Dall’altro, emersa la necessità di stimolare anche la parte politico-amministrativa regionale sull’introduzione di nuove corse ferroviarie, nei prossimi giorni il Comitato convocherà i Sindaci interessati ad un incontro perché anche loro, per quanto di competenza, possano dare forza alle richieste che provengono dai loro territori.

A margine, il Comitato e Trenitalia hanno valutato e convenuto la concreta possibilità di uno sfruttamento anche turistico della linea.

Tutto ovviamente finalizzato a dare nuova linfa ad una importante e fondamentale via di comunicazione quale è la ferrovia, di cui i nostri territori, fin troppo impoveriti di infrastrutture e servizi, non possono fare a meno.




Lascia un commento