Il candidato in quota Lega Angelosante in visita all’ospedale di Tagliacozzo



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Tagliacozzo – Il candidato al consiglio regionale in quota Lega, Simone Angelosante, ha visitato ieri mattina il presidio ospedaliero di Tagliacozzo. Accolto da medici, infermieri e pazienti dell’ospedale, Angelosante ha voluto fortemente visitare la struttura marsicana proprio perché il tema della sanità è centrale del suo programma elettorale.

“Il nostro amore per il territorio ci deve spingere a migliorare la qualità delle nostre strutture”, ha affermato il candidato in quota Lega, “e questo è possibile a costo zero. L’ospedale di Tagliacozzo è una struttura che ha del potenziale sul nostro territorio”.

“Per garantire una sanità dignitosa al nostro territorio non sono necessarie hub di alta specializzazione”, ha spiegato Angelosante, “sono soldi pubblici sprecati. Bisogna smettere di pensare alle hub come alle eccellenze che non sono ma è necessario tornare a garantire un’assistenza medica di livello capillare e diffusa nel territorio che garantisca accesso ai cittadini con patologie comuni e correnti che attualmente intasano il pronto soccorso e l’unico ospedale rimasto, cioè quello di Avezzano”.

“C’è bisogno di una ridistribuzione delle risorse”, ha precisato, “che consenta ai cittadini delle zone più svantaggiate di poter accedere ad un servizio di diagnosi e cura dignitoso”.

“Noi lavoreremo con forza affinché zone periferiche e svantaggiate tornino a produrre una mobilità attiva dalle altre regioni verso la nostra”, ha concluso Angelosante, “parliamo di riforme a costo zero”.