fbpx
domenica, 28 , Febbraio
blank

Tragedia a scuola: collaboratrice scolastica si accascia a terra e muore

Avezzano - Tragedia questa mattina all’Itis E.Majorana di Avezzano dove è morta, per cause naturali, una collaboratrice scolastica. La donna, originaria di Gioia dei Marsi,...

Prima pagina

Il candidato Gianluca Granieri a sostegno di Giovanni Di Pangrazio si presenta alla città di Avezzano

Avezzano  – Vi presentiamo Gianluca GRANIERI di Avezzano candidato consigliere comunale nella lista “Riformisti per Az”, una delle 8 liste che supportano il candidato Sindaco Giovanni Di Pangrazio. 36 anni, titolare dello storico negozio di abbigliamento per uomo del centro città, perito elettronico e per le telecomunicazioni, ma anche grande sportivo. Ex campione italiano di pattinaggio e grande appassionato di pallavolo, atletica e palestra ha deciso di candidarsi per dare il suo spontaneo contribuito al miglioramento della città.

- Advertisement -

 

—Perché ha deciso di candidarsi e perché ha scelto il candidato sindaco Giovanni Di Pangrazio?

Alla mia età si ha la consapevolezza di essere ancora giovani, ma allo stesso tempo si può avvertire il desiderio di voler dare il proprio contributo, mettendo a frutto l’esperienza maturata sia professionalmente che umanamente.
Ho deciso inoltre di affiancare il dott. Giovanni Di Pangrazio per la sua ben nota e comprovata esperienza e capacità amministrativa, ma anche per le sue spiccate doti umane. Io sono un commerciante del centro storico della città e tutti noi esercenti, del centro soprattutto, siamo stati fortemente penalizzati negli ultimi due anni. È stato davvero difficilissimo farsi ascoltare negli ultimi 24 mesi e questo non dovrà più ripetersi. In passato invece, quando in comune c’era il Sindaco Di Pangrazio, venivamo sempre ricevuti e ascoltati. A Gianni Di Pangrazio abbiamo sempre potuto fare serenamente le nostre proposte e lui, lo ricordo molto bene, si è relazionato ogni volta con tutti noi prima di assumere decisioni importanti che riguardassero il cuore storico della nostra amata Avezzano. Recentemente, prima di decidere definitivamente di fare questa esperienza, ho voluto incontrarlo e gli ho proposto alcune cose tra le quali, ovviamente in primis, la rivitalizzazione del centro cittadino e quindi del tessuto urbano, commerciale e produttivo.

 

—Quali sono i maggiori problemi che, secondo lei, assillano il centro cittadino?

Senza alcuna esitazione, devo citare la famigerata ‘pista ciclabile’ scarsamente utilizzata, come tutti sanno, ma che ci è costata invece l’eliminazione di ben 700 parcheggi senza che la passata amministrazione abbia provveduto a farne di nuovi cosi come aveva promesso e garantito. Per non parlare poi della chiusura di sei mesi degli incroci nevralgici del centro per la riqualificazione della piazza che ci ha penalizzato moltissimo: tra pista ciclabile fantasma e cantiere interminabile, il fatturato del mio negozio è sceso del 70% circa! Bene inteso, io, da sportivo non sono contrario alla realizzazione di piste ciclabili, ma sarei sicuramente a favore di eventuali piste per il collegamento tra frazioni, paesi e la nostra città che, non va dimenticato, è il capoluogo della marsica: in questo modo torneremmo anche ad intercettare tantissimi utenti che stentano invece a frequentare il centro di Avezzano per la cronica mancanza di parcheggi. Carenza ulteriormente aggravata dalla scellerata realizzazione dell’inutile pista ciclabile

 

—-Negli ultimi tempi, anche e soprattutto al centro, si sono verificati numerosi episodi di delinquenza (rapine, furti): secondo lei cosa sarebbe opportuno fare per rendere più sicura la nostra città?

Guardi, io sono per l’incremento della videosorveglianza che ritengo sia indispensabile per individuare velocemente chi dovesse eventualmente rendersi protagonista di episodi di delinquenza. Il centro storico, ma tutta la città e anche le frazioni, devono tornare ad essere sicuri sereni e solidali e la presenza massiccia delle telecamere sarebbe un deterrente molto efficace.

 

—-Concludiamo con un auspicio: come immagina e come vorrebbe la sua città?

Vorrei tanto rivedere la nostra città pullulare di persone, con le vetrine illuminate come un tempo, con i miei concittadini sereni a passeggio e nei negozi, ma sarei felice di rivedere anche i turisti tornare ad apprezzare la nostra bella Avezzano che se adeguatamente guidata, ha tanto da offrire.

 

Latest Posts

Ultim'ora