Il calciatore Riccardo Iafrate torna negli USA “mi sento nel posto giusto”


AvezzanoRiccardo Iafrate avezzanese classe ’97 che ormai già da un anno calca i campi da calcio negli USA con grande dedizione e passione, ci ha voluto raccontare la sua esperienza, di come è iniziata e del contributo che ha avuto da parte di ‘College Life Italia’ ovvero l’associazione che gli ha permesso di vivere, giocare e studiare li.

Dopo aver avuto esperienze di grande rilievo nelle giovanili di Roma e Frosinone, viene lanciato nel calcio di Serie D dall’Aquila Calcio fino ad arrivare al Capistrello dove si conclude il suo percorso nel nostro paese. Riccardo è tornato adesso negli USA per la preparazione della nuova stagione, ma prima ci ha concesso una breve intervista dove ci parla di come è cambiata la sua vita e di quanto lui possa essere cresciuto da questa esperienza.

“Buongiorno Riccardo, come ti si è presentata questa esperienza e che scelte ha comportato?”

“Questa esperienza mi si è presentata per puro caso, un amico di mio padre mi ha consigliato di dare uno sguardo al sito internet di College Life Italia (associazione che mi ha permesso di venire qui). Mi sono registrato e sono stato contattato da Stefano Radio (un cofondatore di College life Italia); poi ho partecipato alle selezioni che ogni anno organizzano. Dopo di che ho ricevuto diverse richieste da college americani ma ho scelto questo dove sono (University At Albany) ora per vari motivi.
Le scelte più rilevanti sono legate alla lontanza da cari e amici che alla mia età sono indispensabili, però mi sento nel posto giusto.”

“Come proseguono le tue attività negli USA a distanza di anno?”

“A distanza di un anno dalla mia partenza posso dire che sono abbastanza soddisfatto di come questa esperienza sta andando, sia a livello calcistico che scolastico.”

“Hai parlato prima di posto giusto cosa intendevi?”

“Il posto dove mi trovo credo sia il migliore per crescere e migliorare date le strutture a disposizione e tutti i comfort che l’università concede agli atleti e agli studenti.”

“Hai degli obiettivi a breve o lungo termine da raggiungere e data la tua esperienza credi di tornare e restare in Italia oppure ormai la tua strada è negli USA?”

“Il mio obiettivo ora come ora è solo quello di lavorare duro ogni giorno in campo e di studiare, poi un domani si vedrà! Non so se resterò qui, finita l’università o tornerò in Italia, una previsione per ora sarebbe prematura.”

“Riccardo ti ringrazio a nome di tutta la Redazione di Terre Marsicane e ti auguro un in bocca al lupo per i tuoi progetti futuri”

“Grazie a voi, è stato un piacere”.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Di Berardino e Colizza: «Il dialogo è auspicabile, ma la Asl non l’ha mai voluto». La replica dell’Amministrazione

AVEZZANO – L’Amministrazione comunale di Avezzano prende atto dell’inedita volontà di dialogo espressa dalla dirigenza Asl1 che fino ad ora ha dimostrato l’esatto opposto.«I vertici della Asl1 – dichiarano il ...


Caro bollette: Abruzzo al terzo posto per aumento costo energia, oltre 10mila imprese a rischio nelle province di Chieti e l’Aquila

Allarme Confartigianato: “Governo intervenga subito, si rischia catastrofe economica. Usare risorse Ue per calmierare prezzi” L’Abruzzo, ad agosto 2022, è la terza regione italiana in ...

Rritrovato al laghetto di Magliano de’ Marsi il corpo senza vita di una donna

Magliano de’ Marsi – Il corpo senza vita di una donna, di circa 40 anni, è stato ritrovato questa mattina nel laghetto di Magliano de’Marsi, ...

Avezzano, Centro vaccinale: la Asl replica al comune

Avezzano – “Il Comune di Avezzano non ha mai risposto alla richiesta dell’agosto scorso di proporre una sede vaccinale alternativa ma la Asl, pur di ...

Sport nei Parchi i torna in Abruzzo… in continuo movimento

Sport nei Parchi torna in Abruzzo per una nuova apertura a Torricella Sicura. Sarà la Legend Andrea Minguzzi – oro a Pechino 2008 nella Lotta Greco-Romana – ...



Lascia un commento