Il birrificio marsicano Fermento Marso, vince al Best Italian Beer 2018



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Le birre di Fermento Marso, il primo birrificio artigianale marsicano, si sono aggiudicate una medaglia d’oro e una d’argento al Best Italian Beer 2018.
Il Premio Nazionale, giunto alla quarta edizione, è già patrocinato dal Ministro dell’Agricoltura e organizzato da FederBirra – Federazione Italiana Birra Artigianale. Il concorso è rivolto a tutti i produttori di Birra Artigianale Italiana, con l’obiettivo di selezionare le migliori produzioni.

Dopo aver suddiviso le birre per categorie di prodotto, la giuria ha stilato una classifica delle migliori tre per ogni tipologia.
A vincere il Luppolo d’oro nella categoria Ordinary Bitter è stata la Cask Ale del birrificio Fermento Marso, che si è aggiudicato anche il Luppolo d’argento nella categoria Robust Porter con la sua Londinium.
Un doppio riconoscimento davvero importante per questo birrificio che ha da poco spento la sua prima candelina. «Questo risultato ci rende orgogliosi del lavoro che abbiamo fatto.

Siamo soddisfatti perché le birre che hanno ricevuto il premio sono quelle che maggiormente possono essere considerate il manifesto della nostra idea di fare birra», commenta il birraio marsicano Stefano Venturini. «Questo, però, è solo il primo gradino di una scala da salire.

Ci impegneremo per fare ancora meglio il prossimo anno. Ci auguriamo che il nostro lavoro faccia bene anche al territorio in cui lavoriamo e viviamo, portando maggiore visibilità alla Marsica e a Tagliacozzo».