Il 17enne avezzanese Antonio Santucci secondo al premio nazionale di letteratura



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano. Sabato scorso a Recanati presso il Teatro Giuseppe Persiani è stato protagonista un giovane avezzanese che ha ricevuto un premio al prestigioso Concorso letterario nazionale giunto alla sua settima edizione.

Antonio Santucci di Avezzano, classe 1999, studente del Liceo Classico A. Torlonia, è giunto al secondo posto su seimila partecipanti provenienti da tutta Italia con il tema “Una riflessione de “Il Silenzio” a partire da “L’infinito” di Giacomo Leopardi” una delle liriche più famose dei Canti del Poeta marchigiano scritta tra gli anni 1818-1819.

Il giovane avezzanese ha così egregiamente rappresentato la Marsica con un lavoro, coordinato dalla referente del progetto, la professoressa Federica Gambelunghe, che ha colpito la severa commissione che lo ha voluto portare sul secondo gradino d’Italia di questo prestigiosissimo premio.

Alla premiazione sono stati presenti i suoi genitori visibilmente commossi e nello stesso tempo orgogliosi, Fabio Santucci e Tiziana Sforza insieme al fratellino Francesco.




Lascia un commento