I vincitori del “9° Concorso Fotografico Nazionale Civitella”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Civitella Alfedena – Si è svolta sabato 30 novembre al Centro Congressi di Civitella Alfedena, la cerimonia di premiazione con lo slideshow finale del “9° Concorso Fotografico Nazionale Civitella”, organizzato e promosso dal “Cine foto club Parco d’Abruzzo” e dal Comune di Civitella Alfedena, con il patrocinio della FIAF (Federazione italiana associazioni fotografiche), del PNALM (Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise), dell’Ordine di Giornalisti d’Abruzzo e con il contributo della BCC di Roma e Ferrarelle spa. Una veste autunnale per iniziare a promuovere con la fotografia il territorio del piccolo comune del Parco con le sue peculiarità locali anche in questo periodo.

Oltre ai premi principali, tra cui alcuni soggiorni per conoscere Civitella, sono inoltre previsti riconoscimenti per la miglior foto del PNALM, che ha lo scopo di attirare i fotoamatori a visitare l’Area protetta e coglierne tutti gli aspetti che offre sia a livello naturalistico che paesaggistico, e per la miglior foto di reportage giornalistico relativo a situazioni socio-politiche e culturali riprese in Italia e all’estero.

Come ogni anno la competizione ha avuto un evidente successo di adesioni con la partecipazione totale di 216 fotografi da tutte le regioni italiane con fotografi classificati anche FIAP (Féderazion internazionale de l’art photographique) a livello mondiale. La giuria composta di noti esperti FIAF e integrata da giornalisti e scrittori ha esaminato n°  790 opere di n° 201  autori al “Tema Libero”, di n°  595 opere di n° 157 autori alla sezione Tema Obbligato “Acqua” e i lavori  di n° 135 autori alla sezione “Portfolio (da un di 8 ad un max 12 immagini per fotografo)”, ha assegnato il “1° Premio in Assoluto”  a Massimiliano Falsetto di Ghedi (BS) con il lavoro di Portfolio “ Let it be”. La sezione a “Tema Libero” è stata aggiudicata a Diego Speri di Verona di con l’opera “ Collezione privata”, mentre quella a tema obbligato “Acqua” a Cesare Sent di Murano (VE) con l’opera “ Lightness”, il riconoscimento per il miglior “Portfolio” è stato conferito a Antonio Lorenzini di Siena con il lavoro “Timmy”. Il premio per la miglior foto del PNALM è stato attribuito a Eugenio Di zenobio di Pescara con l’opera “Giovani acrobati” invece l’ambito premio per la miglior foto di reportage e stato dato Carlo Volpi di Cascina (PI) a con l’opera “Italia sudafrica 2”.

Grazie soprattutto alla partecipazione numerosa dei fotografi, l’evento si e ben consolidato nel panorama dei contes italiani, offrendo un ampio scenario della fotografia attualmente realizzata in Italia e apprestandosi a realizzare per il prossimo anno il decennale che sicuramente porterà delle novità.