I fiori del Festival di Sarnemo saranno ‘targati’ Marsica



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Dal red carpet, ai bouquet per le ospiti. Creatività e eleganza dello stile italiano nell’arte floreale protagoniste sul palcoscenico dell’Ariston nella 66^ edizione del Festival della Canzone Italiana alla realizzazione dei Bouquet, la fiorista Michela Torti di Avezzano.

Il percorso è iniziato a San Marino nel 2014 con lo studio sullo stile italiano dell’arte floreale e proseguito lo scorso settembre per la prima edizione di “Flora Trade show”. L’Associazione Nazionale Piante e Fiori d’Italia, assieme alle principali scuole nazionali per fioristi (Assofioristi, Laboratorio Idee, Scultura Fiori, Pianeta Fiore, Le mani parlano), coordinate dalla guida “I Fioristi Italiani”, portano a Rimini Fiera le creazioni dei migliori professionisti della composizione e della decorazione floreale tricolore, abbinate alle creazioni di pietanze e cocktail gourmet di Chef stellati..

Il successo dell’arte floreale italiana sarà destinato a ripetersi anche sul palcoscenico del teatro Ariston durante la 66^ edizione del Festival della Canzone Italiana. Carlo Conti, Virginia Raffaele, Madalina Ghenea e Gabriel Garko, accoglieranno ogni ospite femminile con 80 bouquet creati esclusivamente e in modo differente per ognuna di loro, utilizzando solo fiori delle serre della Riviera ligure forniti grazie al prezioso contributo dell’Associazione Nazionale Piante e Fiori d’Italia.

Fiori semplici e di stagione ma di straordinarie e diverse varietà: strelitzie, violaciocche viburno, ranuncoli, garofani, margherite, mimosa, papaveri, anemone e ginestrina. Mentre, saranno sempre essenze e sempre verdi della Liguria ad adornare il red carpet su cui star internazionali, big dello spettacolo e giovani promesse della canzone sfileranno di fronte a fans e pubblico prima di ogni serata.

A coordinare e seguire il lavoro degli artisti della composizione floreale, saranno Maria Cecilia Serafino (Scultura Fiori) e Chicco Pastorino (Pianeta Fiore) storici insegnanti d’arte florale italiana,che con i loro allievi valorizzeranno al meglio i fiori liguri.

Michela torti, di Semenflora, sara’ nel gruppo che realizzera’ i Bouquet . “Scuola e stile della decorazione floreale italiana sono un modello e un riferimento in tutto il mondo.

La nostra associazione raccoglie veri e propri professionisti , ed esprime la cultura, la storia e la tradizione del bello del nostro Paese – spiega Mara Verbena coordinatrice della “Guida I fioristi Italiani” – con il nostro lavoro cercheremo di offrire un piccolo contributo per rendere ancora più affascinante il Festival e avremo modo di mostrare al pubblico in sala e degli schermi TV quanto la passione, la ricercatezza e lo studio in un settore così esclusivo possano spostare l’ago della bilancia nella direzione della bellezza.




Lascia un commento