Green pass, sottosegretario Costa: “per gli over 50 l’obbligo sul posto di lavoro durerà fino al 15 giugno”



Questa mattina, durante un’intervista nel corso del programma televisivo “Mattino 5“, Andrea Costa, Sottosegretario di Stato alla Salute del Governo Draghi, ha chiarito alcuni dettagli a proposito della durata dello stato d’emergenza ma ha anche specificato ulteriori dettagli in merito all’obbligatorietà di Green Pass nei posti di lavoro per gli over 50. Nello specifico Costa ha detto che, per quest’ultima categoria, “l’obbligo del rafforzato durerà fino a 15 giugno“.

Secondo le affermazioni del Sottosegretario, al 31 marzo si potrà pensare di non rinnovare lo stato d’emergenza perché inizierà una nuova fase per cui “ci sarà l’allentamento graduale delle misure restrittive“. L’allentamento degli obblighi connessi alla tutela dai contagi Covid saranno necessariamente graduali perché, ha fatto rilevare Costa, “ci sono ancora circa 10 milioni di persone che devono fare il booster“.

Anche gli obblighi legati all’uso del Green Pass saranno piano piano alleggeriti. Probabilmente si partirà con le attività all’aperto come bar e ristoranti. Secondo Costa: “in alcune ipotesi si potrà passare dal Green pass rafforzato a quello base“.



Leggi anche