Green pass per ristoranti e trasporti? Per Figliuolo potrebbe essere una buona soluzione



Il ricorso all’uso del Green pass sanitario per l’accesso a ristoranti, centri commerciali, mezzi di trasporto, cinema, teatri e via dicendo sarà attivo in Francia a partire dal prossimo 21 luglio. Nel Paese d’oltralpe, a causa di un nuovo ennesimo aumento dei contagi, è stato deciso di operare secondo questa logica.

Il Presidente francese Emmanuel Macron ha spiegato che per accedere nei luoghi in cui sia prevista la presenza di più di 50 persone, sarà necessario possedere il Green pass che attesta, come sappiamo, l’avvenuta vaccinazione o la negatività rispetto al contagio da Covid.

L’idea di ricorrere all’uso del green pass in questa ottica anche in Italia non dispiace al Commissario straordinario per l’emergenza Covid-19, Francesco Paolo Figliuolo. Secondo il Generale degli Alpini, infatti, “la vaccinazione è una delle chiavi per il ritorno alla normalità. Per convincere gli ultimi irriducibili utilizzare il green pass per questo tipo di eventi potrebbe essere una buona soluzione. Potrebbe essere anche una spinta per la vaccinazione”.