Grande Raduno Meteorologico: firmata la “Carta di Celano” in Marsica



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Fugge freneticamente il tempo nella giornata del 23 Gennaio 2016, che si apre con il primo evento dell’anno, proprio in Abruzzo, a Celano (AQ), ove gran parte delle Associazioni Meteorologiche, in particolar modo abruzzesi, si sono riunite nel GRAM24. GRAM (Grande Raduno delle Associazioni Meteorologiche) e 24, il numero dell’autostrada in prossimità della quale, l’Associazione Meteorologica romana Meteoreport.net, coadiuvata da Emanuele Latini, e l’Associazione Meteorologia abruzzese Caput Frigoris diretta da Marco Scozzafava, hanno ideato tale iniziativa.

Durante il convegno, infatti, si è aperto un dibattito riguardante la gravità dell’assetto meteorologico su tutto il territorio nazionale, approfondendo e focalizzando l’egregio lavoro di ogni associazione e anche di alcuni associati, questi ultimi hanno ampiamente illustrato il loro legame con la Meteorologia e l’incondizionata dedizione nel fare corretta informazione.

L’obiettivo delle associazioni è stato vidimato attraverso la firma, da parte di esse e dei partecipanti, della così denominata “Carta di Celano”, un documento, con il quale, le associazioni meteorologiche e le realtà editoriali in ambito meteorologico, si prefiggono di sostenere la corretta informazione meteo e lo sviluppo di attività e eventi legati alla meteorologia, attraverso un costante impegno e una continua dedizione.




Lascia un commento