Grande festa per il gemellaggio tra Pescasseroli e Castellane



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Pescasseroli – Il gemellaggio Pescasseroli-Castellane, stretto nel 2001, sta per essere festeggiato nella bella cittadina francese, dove sono attesi nel week end del 6-9 ottobre il coro “Decima Sinfonia” con una delegazione di Pescasserolesi, il preside dell’istituto Comprensivo  “B. Croce, i  rappresentanti comunali,  i rappresentanti degli albergatori, commercianti. Con il passar del tempo questa amicizia e questo gemellaggio hanno raggiunto una tappa importante e significativa.  In questi anni, si è costruita e consolidata una stretta e profonda conoscenza tra le due comunità condividendo una serie di attività legate alla loro crescita ed a quella di ognuno di noi. In tutti gli incontri non è mai mancato il coro dell’Abbazia di Pescasseroli “Decima Sinfonia” che anche quest’anno allieterà la cittadina francese con un concerto e ciò ad avvalorare come la musica dimostra di poter essere uno strumento culturale che rappresenta un linguaggio universale, capace di comunicare a tutti, e per questo si pone come linfa vitale dello stare insieme e del confrontarsi per crescere e maturare nuove esperienze.  Quest’anno il gemellaggio si arricchisce con la promozione, fuori i confini nazionali, delle bellezze del Parco Nazionale Abruzzo Lazio e Molise, presentando materiale che ben pubblicizzano il bellissimo territorio del parco  e del profumo Parco 1923 del giovane imprenditore Paride Vitale, composto da fiori selezionati  che odorano di bosco  e che evocano leggende di una antica terra dalle inebrianti fragranze, abitata da sempre da animali selvatici. Il Gemellaggio, dunque, è tutto questo, fonde due lingue, due culture, due tradizioni e due storie in un unico percorso di Amicizia.




Lascia un commento