Grande attesa e biglietti in esaurimento per lo spettacolo con Lino Guanciale il 21 aprile al teatro Talìa di Tagliacozzo



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Tagliacozzo. Grande attesa per lo spettacolo “Itaca” con Lino Guanciale che si terrà sabato 21 aprile al teatro Talìa di Tagliacozzo.

L’entusiasmo per questo spettacolo, una delle punte della stagione teatrale in atto, è dimostrata dalla corsa al botteghino. Infatti, sebbene manchino ancora diversi giorni, i posti sono agli sgoccioli.

“Itaca” con le musiche e la regia di Davide Cavuti, prodotto da Stefano Francioni produzioni, propone un viaggio che parte da Itaca e attraversa le storie, i luoghi di tanti personaggi del teatro e del cinema, disegnando uno spazio denso di emozioni e di sogni che prenderanno forma e azione. «Un viaggio che parte da Itaca e dalla figura di Ulisse, che è l’eroe di Omero ma anche di Dante, Pascoli, D’Annunzio, Joyce e di altri ancora», racconta Cavuti. «Nel testo scorrono le storie di vari personaggi in una sorta di fusione e scambio di emozioni, immagini, pensieri. I luoghi del racconto non sono mai astratti, con un denominatore comune che è il mare, padrone di ogni avventura e sventura (“a volte il fragore di un grido distrugge attimi di serenità e mi perdo in brividi improvvisi dove non c’è spazio per l’amore”); graffiante, pieno di occhi misteriosi che inseguono, irresistibile (“e il naufragar m’è dolce in questo mare”). Il mare e la vita: la libertà e la speranza, la voglia di ricominciare, la pace tra i popoli con l’incanto degli occhi sulla storia». (F.G.)




Lascia un commento