Gli studenti di Gioia donano “i pensieri sulla legalità” al presidente del tribunale. Il sindaco: “Un segno per il mantenimento del presidio”


Gioia dei Marsi. “Per me la legalità è come una cosa importante perché i diritti sono fondamentali nella nostra vita”, “Per me la legalità è come la pace”, “Per me la legalità è come una colomba che vola libera”, “Per me la legalità è come un arcobaleno”. E ancora: “Per me la legalità è come uno scudo che ci protegge”, “Per me la legalità è come legge che va rispettata da ognuno di noi per avere una società migliore”.

Sono questi alcuni dei “pensieri” lasciati su dei post-it dagli alunni dell’Istituto comprensivo “San Giovanni Bosco” di Gioia dei Marsi, finiti su un grande cartellone, che è stato donato al tribunale di Avezzano.

I ragazzi di Gioia, accompagnati dal sindaco Gianclemente Berardini hanno fatto visita al tribunale di Avezzano e sono stati accolti dal presidente Eugenio Forgillo, che già li aveva conosciuti nel loro paese, in occasione di una giornata dedicata al tema della legalità.

L’evento a Gioia era stato organizzato dall’amministrazione comunale, in collaborazione con il dirigente scolastico Andrea Bollini. Un progetto che prosegue oggi grazie al nuovo preside, Mauro Scorrano.

Alla presenza anche del comandante della locale stazione dei carabinieri, Loreto Ferrari, il presidente Forgillo aveva parlato dei rischi del bullismo e del cyberbullismo e aveva invitato i ragazzi a lasciare un “resoconto” delle loro idee sulla legalità su dei biglietti che poi sono finiti nel cartellone che l’altro giorno è stato portato in tribunale.

«I ragazzi sono stati accolti dal presidente che ci ha accompagnati a visitare le aule del tribunale e la biblioteca», ha commentato il primo cittadino Bernardini, promotore dell’evento, «ringrazio il presidente Forgillo per il suo prezioso contributo e per aver invitato e accolto i ragazzi. Un grazie anche al presidente dell’ordine Franco Colucci. L’auspicio è che il nostro cartellone sia un monito per chi vuole chiudere il tribunale. Un messaggio importante da parte dei giovani che chiedono il mantenimento del presidio giudiziario nella Marsica».

«Sono felice che la mia idea di raccogliere le idee dei ragazzi sia stata raccolta e portata avanti», il commento del presidente del tribunale di Avezzano Forgillo, «il cartellone sarà esposto quanto prima all’ingresso del tribunale, come segno della presenza dei giovani del territorio».

 

 

 


Invito alla lettura

Ultim'ora

Decoro urbano, al via gli interventi a Pescasseroli

Pescasseroli – Oggi inizieranno i lavori di manutenzione straordinaria del selciato a Pescasseroli. É stata effettuata una ricognizione dei punti su cui intervenire. A breve saranno posizionati circa 10 nuovi ...


Lino Guanciale a Collelongo con lo spettacolo teatrale “Fuggi la terra e l’onde”

Collelongo – Mercoledì 10 agosto, alle 21.30, in località Maiure, l’attore Lino Guanciale si esibirà con lo spettacolo teatrale “Fuggi la terra e l’onde”. Si ...

Narrare la violenza tra cura, clinica e cultura, di Anna Maria Fantauzzi

Presentazione al teatro San Francesco di Pescina

Filippo è stato svegliato, il bambino parla risponde ai comandi e ricorda tutto

Pescina – I medici hanno svegliato Filippo, il bambino di 10 anni che aveva fatto un volo di 4 metri da un muretto nei pressi ...

Movida violenta: giovane colpito con una mazza da baseball

Scurcola Marsicana – Una giovane coppia è stata aggredita nella notte in un noto locale di Scurcola Marsicana. Stando al racconto di alcuni testimoni, una ...



Lascia un commento