Gli artisti di Marsarte al Don Orione per festeggiare San Luigi (foto e video)



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Nemmeno la forte pioggia torrenziale pomeridiana ha potuto danneggiare la festa per ricordare la Canonizzazione di San Luigi Orione.
La Pro Loco di Avezzano con il gruppo Artisti Marsarte, presidente il prof. Maurizio Lucci, coordinati dal dott. Francesco Subrani, hanno organizzato per l’occasione della commemorazione della canonizzazione di San Luigi Orione, avvenuta il 16 maggio 2004, la prima estemporanea di pittura “ …solo la carità salverà il mondo” da una delle più belle frasi che Don Orione amava dire. L’evento ha ottenuto una grande partecipazione di visitatori che hanno potuto ammirare anche i lavori della Prima Collettiva d’Arte Contemporanea.
I vialetti del giardino della casa orionina si sono stati animati dagli artisti, che hanno iniziato a dare vita alle loro tele, e dagli ospiti che con stupore hanno vissuto tutta vivacità. Un pomeriggio musicale, dedicato ai nonni ricoverati, allietato dalla bella voce di Luciana Martini.
Il consigliere della Pro Loco Carlo Genovesi ha diretto la regia della giornata e le animatrici dell’Istituto Don Orione Alessandra Scolta e Francesca Argentieri sono state perfette nel ruolo di padrone di casa oltre ad essere parte essenziale dell’organizzazione.
La giuria, composta dalla prof.ssa Emanuela Mastroddi, dal prof. Carlo Beccaccini e dal prof. Sandro De Mutiis, si è riunita e ha designato i vincitori della prima estemporanea di pittura “…solo la carità salverà il mondo” e sono:

  1. premio Mario Zarini
  2.  Antonella D’Angelo
  3. Valeria Poropat
  4. Simona Ghera

La serata si è conclusa con il concerto della Fisorchestra Hesperion diretta dal M° Francesco Fina.
Visto lo straordinario successo di pubblico, l’organizzazione ha deciso che la mostra della Prima Collettiva d’Arte Contemporanea potrà essere visitata fino a sabato 19 maggio.

Foto di Cristian Barucca

Video di Manuel Conti




Lascia un commento