Giacomo Russo Spena ad Avezzano per presentare “Demacrazia”, il libro-manifesto sul Sindaco di Napoli De Magistris



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Venerdì 05 ottobre alle ore 18:30 presso il Caffè Letterario “Vieni via con me” ad Avezzano verrà presentato il libro, edito da Fandango Libri, “DEMACRAZIA. Il popolo è il mio partito. Il manifesto di Luigi De Magistris” di Giacomo Russo Spena, che dialogherà in merito con il giornalista Roberto Alfatti Appetiti.

Il libro racconta la vicenda umana e politica dell’attuale Sindaco di Napoli; dalle inchieste alle europee del 2009, dalla sorprendente vittoria del 2011 alla rielezione a sindaco nel 2016, fino ai progetti futuri, all’idea di un movimento (DemA) che vuole rimediare alle carenze della sinistra, alla voglia di “fare la rivoluzione governando” guardando oltre Napoli.

De Magistris è un personaggio “fuori dagli schemi” (questo è il titolo del primo capitolo), un politico contro il sistema, non interessato a relazionarsi con chi vuole rompere con l’Unione Europea o parla di sovranità nazionale, e che propone di andare oltre la concezione di “destra” e “sinistra”, una suddivisione ormai precaria, per migliorare una realtà che oggi ha bisogno di soluzioni e non di coalizioni.

Lo stesso titolo del libro “Demacrazia”, termine che deriva dalla fusione di “democrazia” e “autonomia”, rende al lettore un’idea sulla figura di De Magistris, in particolare della sua mania di protagonismo in quanto le prime due sillabe del movimento da lui creato sono le stesse iniziali del suo cognome.

Ma il progetto “Demacrazia” ha una finalità ben precisa, e cioè quella di discostarsi dalle politiche di Renzi, Salvini, Grillo e da una sinistra indebolita, quasi inesistente e sicuramente inadeguata ad affrontare le complesse problematiche dei nostri giorni.

L’autore del libro Giacomo Russo Spena, in questo saggio, analizza il progetto del politico napoletano che è ancora da strutturare ed evidenzia i punti di forza ma anche i punti deboli.

DemA sarà presente alle elezioni Europee del 2019 perché “per cambiare l’Italia bisogna cambiare anche l’Europa” come afferma De Magistris. Ma per il movimento e il suo leader sarà la prima grande sfida politica; spetterà proprio alle prossime elezioni europee decidere se Luigi De Magistris e la sua “Demacrazia” possano rappresentare un’alternativa di governo.




Lascia un commento