Genovesi (LEGA) “Cacceremo gli extracomunitari da casa di riposo comunale in via Toscana”

AVEZZANO – “Sarà mio impegno restituire la casa di riposo comunale di via Toscana all’originaria e preziosa funzione sociale di centro per anziani ponendo fine a questo incivile, illegale e pericoloso uso della struttura diventata un luogo di ritrovo e bivacco per extracomunitari senza fissa dimora che spesso delinquono mettendo a rischio la sicurezza della città e del quartiere”.
Così il candidato sindaco della Lega e del centrodestra, Tiziano Genovesi, dopo il sopralluogo effettuato nella “abbandonata e degradata” casa di riposo del comune di Avezzano di via Toscana nell’ambito del “viaggio” tra le zone degradate lanciato nei giorni scorsi.

“Cacceremo gli ‘abusivi’, non è possibile che una casa di riposo per giunta pubblica possa avere questo destino – spiega il 40enne imprenditore -, una volta conquistato il Comune interverremo per ripristinare legalità e civiltà”.

Nell’ambito della campagna di ascolto, anche questa lanciata nei giorni scorsi, Genovesi ha incontrato i ragazzi della Pro-Loco di via Nuova che – sottolinea il candidato a sindaco alle elezioni amministrative del prossimo mese di settembre – “erano al lavoro per ripristinare la vivibilità del giardino parrocchiale, dedicando il loro tempo alla comunità e a finalità pubbliche.
È un esempio etico e straordinario che porterò sempre dentro di me che terrò in seria e rispettosa considerazione per costruire una città nuova e all’altezza dei cittadini che non hanno voce e sono più in difficoltà”.

“Abbiamo lanciato ad Avezzano e nella Marsica una campagna di ascolto e incontro tra la gente al fine di registrare direttamente i bisogni concreti, la segnalazione dei problemi e il suggerimento di proposte risolutive. È con questa ‘materia prima’ che costruiremo il nostro programma elettorale”, conclude Genovesi.