Gallese, Carpineta ed Eligi “Disappunto per l’ultimo consiglio comunale, sbrigativo e inconcludente”


Avezzano – I consiglieri comunali di minoranza Gianfranco Gallese e Cristian Carpineta della coalizione Di Pangrazio e Francesco Eligi di M5S, “hanno manifestato tutto il loro disappunto per il modo sbrigativo e inconcludente con cui si è svolta l’ultima seduta del consiglio comunale di Avezzano, che aveva come oggetto la discussione di importanti interrogazioni e interpellanze.

I tre consiglieri, si riferiscono, specificatamente, al punto riguardante la nomina a presidente dell’Urban Center del sig. Rocco Di Micco, al posto del dott. Domenico Barbati, nominato in precedenza dal .sindaco Gabriele De Angelis, di cui erano state evidenziate pubblicamente capacità e requisiti di alto livello professionale e sociale, con esperienza nell’associazionismo no-profit e nel volontariato.

Nell’interrogazione si chiedeva, appunto, quali fossero state le motivazioni che avevano indotto il sindaco a sostituire il dott. Barbati, la cui nomina aveva ottenuto unanimi consensi, con il sig. Di Micco, esponente dell’Udc locale e per poco tempo anche assessore comunale, dimessosi per opportunità politica. Presidente dell’Urban Center deve essere una figura apolitica, super partes e di alto profilo professionale, senza percepire alcun compenso e proprio per questo era stato individuato il dott. Barbati.

Alla seduta del consiglio comunale erano assenti il sindaco De Angelis, a cui era rivolta direttamente l’interrogazione; il vice sindaco Lino Cipolloni (arrivato in ritardo) e tutto il gruppo consiliare dell’Udc, partito di appartenenza di Di Micco. L’assessore Leonardo Casciere, presente in aula, ha riferito agli interroganti che la nomina del presidente dell’Urban Center è prettamente fiduciaria, ma ha anche garantito che il ruolo in questione non darà diritto ad alcun compenso, se non a titolo di rimborso spese, previa sempre idonea dimostrazione delle stesse.

E’ l’assenza del sindaco De Angelis che va stigmatizzata perchè era lui a dover chiarire con quali linee guida questa amministrazione assegna incarichi in maniera unilaterale, senza la valutazione di un curriculum professionale. Ciò è un esempio lampante di mancanza di democrazia partecipata e di trasparenza amministrativa. Questa è la filosofia politica che persegue questa amministrazione? E che dire dell’uscita inopportuna della Francesconi sul compenso di 15 mila euro l’anno alla Mazzocchi? Come se fosse una scatola di Pavesini.

I tre consiglieri di minoranza ribadiscono di non avercela con Di Micco e la Mazzocchi, ma si tratta di capire con quali criteri questa amministrazione assegna gli incarichi fiduciari a consiglieri e assessori e perchè non vengono svolti a titolo gratuito come avvenuto in passato”.

Promobox

Alla Scoperta Della Scuola Di Alta Formazione 'Sapere Aude': Aperte Le Iscrizioni Per I Nuovi Corsi Di Formazione

Tanti i percorsi formativi e di aggiornamento su scala nazionale che questa scuola, da oltre 6 anni, propone ai tanti corsisti che si immergono in nuove esperienze, ampliando il loro bagaglio culturale con passione e dedizione, grazie anche al lavoro di un team altamente qualificato e specializzato, vicino alle esigenze di ognuno di loro.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Avezzano Bimbi taglia il nastro numero 2: domani si festeggiano i nonni in Piazza

L’assessore Di Stefano: «Le famiglie al centro dell’agenda giornaliera di lavoro» AVEZZANO – A partire da questo primo fine settimana di ottobre fino all’ultimo giorno del mese, Piazza Risorgimento, ad ...


Avezzano, via Pollaiolo resterà chiusa l’intera giornata di oggi per consentire recupero e rimozione di un autoarticolato uscito fuori strada

AVEZZANO – Resterà chiusa presumibilmente per l’intera giornata odierna Via Pollaiolo, nella zona che intersecando Via Nuova conduce alla frazione di Caruscino. L’interruzione viene comunicata ...

Un viaggio tra fede e tradizione, oggi il vide-documentario a Luco dei Marsi

Storia, spiritualità, Memoria e memorie che si intrecciano a rendere un affresco suggestivo ed emozionante di Luco dei Marsi e della sua comunità, attraverso la ...

Torna a suonare l’orologio del palazzo comunale di Gioia dei Marsi

Gioia dei Marsi – Torna a suonare a suonare l’orologio del palazzo comunale di Gioia dei Marsi. “no, non è rumore! Quei rintocchi, attesi da ...

Al Conservatorio dell’Aquila, una settimana dedicata alla musica elettronica

Tornano al Conservatorio Casella elettroAQustica e il PNA – Premio Nazionale delle Arti del MUR L’Aquila 30 settembre 2022 – Il Conservatorio “A. Casella” diventa ...



Lascia un commento